Lunedì 21 Gennaio 2019 | 04:31

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

CALCIO MERCATO

Piovanello, giocatore molto specialee il Bari si attrezza per riscattarlo

Piovanello

Piovanello, giocatore molto speciale
e il Bari si attrezza per riscattarlo

Dirigenti contenti del suo rendimenti: si tratta col Padova

Doveva essere una scommessa, ora sta diventando un uomo mercato. Tra gli under del Bari, Enrico Piovanello si sta ritagliando uno spazio molto speciale. I numeri parlano per il ragazzo prelevato dal Padova: tre reti (contro Sancataldese all’andata, Nocerina e Messina, sempre a segno a al San Nicola in gare che puntualmente sono valse i tre punti) e due assist vincenti sono un biglietto da visita eloquente per un 18enne alla prima vera esperienza in assoluto fuori da un settore giovanile (lo scorso anno solo un paio di spezzoni con il club veneto del quale è stato il classe 2000 ad esordire nella storia sportiva patavina), peraltro in una grande piazza. La dirigenza barese è entusiasta del suo rendimento: partito da mezzala nel 4-3-3 si è rivelato un pungente esterno offensivo nel 4-2-3-1 o un tornante efficace nel 4-4-2. Pur cominciando il campionato in panchina, è ormai titolare inamovibile fin dalla terza giornata, ritrovandosi tra i rincalzi solo nel turno infrasettimanale contro il Troina del 12 dicembre per esigenze di turn over. Insomma, con tali presupposti, i margini di miglioramento sono potenzialmente infiniti: ipotizzare una carriera da professionista di buon livello pare una previsione più che realistica. Il Bari lo ha prelevato in prestito (discorso che vale per tutti gli under in organico), imbastendo, però, fin dalla scorsa estate un discorso con il Padova per prenotarne il riscatto a titolo definitivo. I primi sondaggi in tal senso hanno lasciato le porte aperte ad un suo futuro in Puglia. Ma l’acquisto non sarà leggerissimo: la società bianco scudata avrebbe fissato un prezzo attorno ai 400mnila euro per l’intero cartellino. Alla società barese è ovviamente garantita una corsia preferenziale nel dialogo: non a caso, di Piovanello si sta parlando anche in questi giorni in cui è aperto il mercato dei professionisti. Trattandosi, però, di un’operazione in prospettiva, il discorso potrebbe prendere concretezza verso la seconda metà del mese oppure addirittura nelle battute finali della campagna trasferimenti invernale. Sarebbe senza dubbio un bel colpo in vista del prossimo anno: in serie C l’obbligo di schierare gli under non c’è, ma il numero di «over» nella lista delle iscrizioni resta molto limitato. Pertanto, i giovani sono fondamentali anche nella categoria superiore. Accelerare i tempi del colpo potrebbe convenire perché, se le prestazioni di Piovanello continueranno a lievitare, aumenteranno pure gli estimatori del ragazzo. Genoa e Milan lo hanno fatto visionare in più di un’occasione. Sullo sfondo, potrebbe spuntare pure il Napoli, sebbene sembra che il club partenopeo, per ovvi motivi di opportunità data la medesima proprietà, non pare intenzionato ad interferire nella gestione biancorossa. Ad ogni modo, Piovanello non è l’unico baby che il Bari sta trattando. Il club pugliese, infatti, vorrebbe trattenere almeno altri tre ragazzi: si tratta dei terzini Nicola Aloisi (in prestito dalla Fermana) e Cosimo Nannini (in prestito dal Prato), nonché del centrocampista Cristian Langella (a titolo temporaneo dal Pisa). Discorso aperto anche sul portiere Davide Marfella che il Napoli potrebbe lasciare in prestito ai biancorossi per un’altra stagione, magari affiancandogli un estremo difensore di maggiore esperienza. Insomma, i programmi per il prossimo anno sono stati già avviati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Dopo 19 giornate si ferma la corazzata BariAbayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

Dopo 19 giornate si ferma la corazzata Bari Abayan, Cru...

 
Mister Zito e i complimenti ai tifosi del Bari"Hanno cantato fino alla fine. Meritano la serie A"

Mister Zito e i complimenti ai tifosi del Bari "Hanno c...

 
Il mea culpa di Cacioli: "Troppi errori graviche una squadra esperta non deve commettere"

Il mea culpa di Cacioli: "Troppi errori gravi che una s...

 
Cornacchini, una sconfitta fisiologica"Siamo stati penalizzati dagli episodi"

Cornacchini, una sconfitta fisiologica "Siamo stati pen...

 
La Turris vince 2-0 con la Sancataldesee il distacco dal Bari si riduce di due punti (-9)

La Turris vince 2-0 con la Sancataldese e il distacco d...

 
"La Fc Bari non può essere salvata"E' fallita la società di Giancaspro

"La Fc Bari non può essere salvata" E' fallita la socie...

 
Il Bari festeggia i 111 anni di storiaguardando al futuro con ottimismo

Il Bari festeggia i 111 anni di storia guardando al fut...

 
"Sancataldese, chiudiamo questa parentesie prepariamo tranquillamente il match di Cittanova"

"Sancataldese, chiudiamo questa parentesi e prepariamo ...