Mercoledì 17 Agosto 2022 | 18:47

In Puglia e Basilicata

Nardò, simulazione di soccorso fallisce per il mercato del venerdì

14 Marzo 2009

NARDÒ - Esperimento traffico nel cuore del mercato del venerdì, una esposizione di ambulanti tra le più grandi in provincia di Lecce: l’autoambulan - za prova ad entrare nel reticolo di bancarelle per simulare u n’operazione di soccorso. Il tentativo dura pochi minuti e nemmeno: l’autista tenta l’ingresso nella «casbah» ma il suo mezzo viene immediatamente bloccato dagli ombrelloni degli espositori. 

Si rivela un clamoroso flop il tentativo dei vigili urbani di simulare un’emergenza nella zona del “villaggio residenziale” dove i commercianti, ogni venerdì, bloccano ogni attività in un quartiere molto grande e in almeno quindici vie di larga percorrenza come via Raho, via Giannone, via Giovanni XXIII e tante altre. Nemmeno i vigili urbani, che scortavano i mezzi di soccorso, sono stati in grado di aprire un “varco” all’ambulanza. Le loro moto, sicuramente più agili, non hanno potuto impedire che l’ambulanza si “impigliasse” dalla parte superiore su corde e teli di coperture ed ombrelloni. Mentre i commercianti restano impassibili i residenti lo sono di meno: «Sono tornati anche i cartelli di divieto di transito e di sosta – dice un anziano signore che abita proprio nell’epicentro del mercato – e si annunciano multe salatissime per chi sgarra. Ma quando si decidono a spostare il mercato da qui?». 

Domanda da un milione di dollari: da quando si parla insistentemente di spostare il mercato nei pressi del gerontocomio (come da proposta dell’Alig ros che si accollerebbe le spese per l’allestimento della zona mercatale) sono rifiorite le iniziative per rendere migliore l’attuale mercato. Sono state fatte (praticamente per la prima volta) le strisce gialle per terra in modo da individuare gli spazi dei singoli commercianti, si ripristina la segnaletica e oggi, addirittura, per la prima volta si prova una «simulazione di soccorso». Gatta ci cova. [bv]
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725