Mercoledì 26 Settembre 2018 | 08:23

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

recupero al san nicola

Il Bari si gioca il jolly
Grosso: «Sfruttiamolo»

«Spezia ostico, ma vincere sarebbe importante»

bari spezia

di DAVIDE LATTANZI

BARI - «È un jolly per entrambe: proviamo a sfruttarlo noi». Fabio Grosso inquadra così il recupero contro lo Spezia. Un’eventuale vittoria lancerebbe al quinto posto, in attesa di disputare anche l’altra gara rinviata (il 2 aprile con l’Avellino). «Non si può negare che ottenere il risultato pieno sarebbe importante», prosegue il tecnico biancorosso. «Dobbiamo, però, partire dal presupposto che sarà un’altra gara ostica, contro un avversario di valore. Noi dobbiamo proseguire il percorso intrapreso, dando continuità di prove e atteggiamento». La beffa di sabato scorso è ancora ben impressa sulla pelle: tornare in campo subito servirà pure a scacciare il pareggio subito al 92’ dalla Pro Vercelli, quando ormai sembrava compiuta l’impresa di aver ribaltato una sfida cominciata male. «In effetti è stata una mazzata», afferma Grosso. «Ma deve servire da lezione. Soprattutto per avere equilibrio perché in un campionato così lungo possono capitare le giornate positive in cui raccogli anche più di quanto semini e quelle meno fruttuose. Detto ciò, recuperiamo la serenità e non carichiamo troppo la sfida di oggi: è ancora presto per parlare di partite chiave».

Il tecnico aveva annunciato un ampio coinvolgimento di giocatori in vista dei tanti impegni ravvicinati. «Ma non voglio parlare di turn over», spiega Grosso. «Semplicemente, occorre schierare una formazione che sia al top sul piano dell’energia fisica e mentale: pertanto, mi riserverò le scelte fino all’ultimo». Sarà anche necessario un approccio differente: se è vero che i biancorossi raccolgono più di tutti nelle riprese, non sempre paga il disputare primi tempi sotto tono. «In effetti - ammette Grosso - alcune volte non siamo stati all’altezza nella prima parte delle gare. Anche sabato scorso, ad esempio, abbiamo avuto un possesso palla sterile, ci siamo mossi poco, dovevamo essere coraggiosi. È vero: mantenendo un atteggiamento prudente si subisce meno, ma bisogna avere sempre le antenne dritte perché in questa categoria nessuno perdona anche la minima ingenuità». La città del pallone si interroga sugli esterni offensivi: Anderson in posizione più avanzata ha perso la sua verve e Galano a sinistra non trova le sue giocate. «Reduci da un frangente di difficoltà - dice Grosso - avevamo trovato compattezza con un assetto che consentiva di mantenere le distanze e agevolare l’aiuto reciproco tra i reparti. In più, schierando una punta potente ed abile in area come Kozak, l’idea era rifornirlo con cross provenienti da due esterni schierati sulla corsia da cui utilizzare il piede preferito. In tal modo, forse abbiamo perso un po’ di qualità, ma sono arrivati dieci punti in quattro gare. Guardare i singoli è una visione ristretta: le squadre si costruiscono per avere equilibri ed ottenere risultati. Su tale piano, il raccolto è stato più che soddisfacente. Ciò non significa che non esistano altre soluzioni: ho tanti calciatori bravi che possono suggerire svariate idee ugualmente efficaci».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, auto contro un muro in via Napoli: muore 26enne

Bari, auto contro un muro e si ribalta in via Napoli: muore ragazzo di 26 anni

 
Ciancio Sanfilippo, Boccia: «Non tolleriamo errori e passaggi di consegne»

Ciancio Sanfilippo, Boccia: «Non tolleriamo errori e passaggi di consegne»

 
Lezzi: «Per Matera 2019 il governo vuole completare i lavori»

Lezzi: «Per Matera 2019 governo vuole completare lavori»

 
Agguati a Bari, la richiesta di Decaro al Prefetto: «Situazione non tollerabile»

Agguati a Bari, la richiesta di Decaro al Prefetto: «Situazione non tollerabile»

 
Ciancio Sanfilippo, le parole della Procura. Solidarietà della politica pugliese alla Gazzetta

Ciancio Sanfilippo, le parole della Procura. Solidarietà della politica pugliese alla Gazzetta

 
Brindisi, litiga con il vicino e fa fuoco: arrestato per tentato omicidio

Brindisi, litiga con il vicino e fa fuoco: arrestato per tentato omicidio

 
Allarme Federalberghi: «In Puglia dilaga la piaga dell'abusivismo»

Allarme Federalberghi: «In Puglia dilaga la piaga dell'abusivismo»

 

GDM.TV

Buon compleanno Gazzetta del Mezzogiorno: gli auguri dalla Basilicata

130 anni Gazzetta Del Mezzogiorno: l'evento a Potenza

 
Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

 
Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 

PHOTONEWS