Martedì 09 Agosto 2022 | 22:35

In Puglia e Basilicata

A Palo del Colle il piccolo Gerardo «da record»: ha 12 nonni

A Palo del Colle il piccolo Gerardo «da record»: ha 12 nonni
Gerardo, è nato il 29 ottobre scorso, ha quindi quattro mesi ma soprattutto ha quattro nonni, sette bisnonni ed una trisavola ultranovantenne ma ampiamente in grado di tenerlo in braccio e cullarlo, un record mica male per la Puglia e forse l'Italia

04 Marzo 2009

Un bimbo nato già record. Non perché nato speciale (anche se lo è per i suoi genitori) ma per la famiglia che si è ritrovata attorno, con ben 12 nonni a festeggiarlo. Gerardo, è nato il 29 ottobre scorso, ha quindi quattro mesi ma soprattutto ha quattro nonni, sette bisnonni ed una trisavola ultranovantenne ma ampiamente in grado di tenerlo in braccio e cullarlo, un record mica male per la Puglia e forse l'Italia. 
«Mia moglie ed io non ci siamo accorti di questa eccezionalità alla nascita – racconta il felice papà, Vito Napoletano di Palo del Colle – ma qualche giorno fa festeggiando il battesimo, alla foto di gruppo familiare, ci siamo resi conto che i numeri a due cifre di tutti i nonni presenti non sono proprio da tutti». 

La trisavola ha 93 anni, è la bisnonna della mamma di Gerardo, e quando si è trovata tra le braccia quel fagottino si è commossa, mai nella sua vita avrebbe immaginato di poter festeggiare la nascita di un trisnipote. Una emozione anche per i bisnonni (Vito, Laura, Lucrezia, Nicola, Caterina, Romano ed Anna), anche se per alcuni di loro ci sono altri bisnipoti. 
«L'origine della nostra famiglia è contadina - racconta papà Vito - lo era mio nonno e ancora prima suo padre, evidentemente abbiamo radici forti». Anche se le radici in questo caso sono della famiglia di Luana che a 22 anni è una giovane mamma che studia medicina. 
Se si calcolano una ventina di anni per ogni salto generazionale ecco che si arriva alla trisavola di 93 anni. In un sistema sociale che anche nel Mezzogiorno disgrega le famiglie, le allontana se non altro per motivi di lavoro, o allunga i tempi della maternità, ecco che il «record di Gerardo» magari non è da Guinness, ma comunque di tutto rispetto.

Aldilà della matematica e calcoli genealogici, papà Vito e mamma Luana sono felicissimi di una famiglia così ramificata da coprire quattro generazioni e riunite tutte insieme a Palo, quello che ancora ha qualche difficoltà a rilasciare dichiarazioni è proprio Gerardo, mangia e dorme come tutti i lattanti sani, da qualche settimana ha anche iniziato a sorridere, ma siamo sicuri che apprezza molto le coccole di tante persone. (R.S.)

Gerardo e famiglia
Seduti da sinistra verso destra:
Laura Napoletano anni 81 (bisnonna paterna) Maria Gorizia Petetta anni 93 (trisavola materna) con in braccio il piccolo Gerardo di 4 mesi, Anna Paola D’Aprano anni 68 (bisnonna materna), Caterina Fiore anni 64 (bisnonna materna), Lucrezia Mastrandrea anni 76 (bisnonna paterna).

In piedi da sinistra: Vito Napoletano anni 87 (bisnonno paterno), Romano D’Aprano anni 73 (bisnonno materno), Gerardo Napoletano anni 60 (nonno paterno), Maddalena Napoletano anni 50 (nonna paterna), Rosa D’Aprano anni 42 (nonna materna), Carmine D’Aprano anni 47 (nonno materno), Vito Napoletano anni 33 papà del piccolo Gerardo, Luana Anna Napoletano anni 22 la mamma, Nicola Fiore anni 71 (bisnonno materno).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725