Martedì 22 Gennaio 2019 | 11:28

NEWS DALLA SEZIONE

Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Il Tribunale
Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

 
Duello Landini-Colla
La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

 
Gli sprechi
Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mla euro

Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mila€

 
L'inchiesta di Lecce
Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

 
La decisione
Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

 
Dl semplificazioni
Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Il caso
Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

 
Nel pomeriggio
A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino

A fuoco bus di studenti, panico a San Pacrazio Salentino: nessun ferito

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 

Ilva, a Genova i lavoratori
occupano lo stabilimento

Ilva

L'Ilva

GENOVA - Dopo aver passato la notte nello stabilimento i lavoratori della Ilva di Genova Cornigliano che da ieri occupano il sito produttivo hanno effettuato una breve assemblea durante la quale è stata decisa una ulteriore manifestazione. Subito si e formato un corteo che si è messo in marcia verso Sampierdarena.

Il traffico a Genova è in tilt per il corteo dei lavoratori dell’Ilva che dopo essere usciti dallo stabilimento occupato ha raggiunto l’elicoidale di San Benigno bloccando la strada Sopraelevata.

«Senza lavoro qui c'è agitazione, l’accordo di programma non ci tocca» cantano i circa 400 operai che per il secondo giorno sono scesi in piazza con 4 mezzi per chiedere garanzie sul loro futuro. Con gli operai in piazza anche un gruppo di studenti, mentre dalla sede di Music for Peace che si trova proprio sotto l’eilicoidale l'amplificatore suona Bella Ciao.

Migliaia di auto sono ferme sulle principali direttrici genovesi a causa del blocco che potrebbe interessare a breve anche il casello autostradale di Genova Ovest.

LEADER CGIL INCONTRA OPERAI -  - Il leader della Cgil Susanna Camusso ha incontrato in strada gli operai dell’Ilva di Genova che da stamani bloccano diverse strade del capoluogo per protesta per il timore che l’Accordo di Programma non venga rispettato dal Governo. «Una rottura sindacale non è mai utile e alla fine indebolisce e mette in difficoltà - ha detto Susanna Camusso -. Devo dire però che risulta incomprensibile non porsi il problema che, se non ci sono gli incontri e le risposte, nessuno di noi sa cosa dire ai lavoratori di questo stabilimento». I lavoratori sono in sciopero da due giorni per chiedere la presenza di un ministro all’incontro del 4 febbraio al Mise.

«I lavoratori si pongono una domanda precisa - ha detto Camusso -: che fine facciamo e che fine fanno gli impegni presi, la nostra produzione e attività. Con tutte le attenzioni e l'unità possibile, oggi il punto prioritario sono le risposte che ci chiedono i lavoratori di tutti gli stabilimenti e di Genova in particolare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400