Mercoledì 10 Agosto 2022 | 06:32

In Puglia e Basilicata

Incidente sul lavoro: operaio foggiano cade da impalcatura

Incidente sul lavoro: operaio foggiano cade da impalcatura
Secondo le prime informazioni l’uomo, Antonio Roberto, dopo aver fatto un volo di oltre quattro metri è caduto sbattendo violentemente il capo sull'asfalto. Soccorso dai sanitari del 118 l’operaio è stato ricoverato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Foggia

02 Marzo 2009

FOGGIA - Infortunio sul lavoro in un cantiere edile a Lucera: un operaio, di circa cinquant'anni, è caduto da una impalcatura mentre stava eseguendo dei lavori in un appartamento, in via Pessina, alle spalle del tribunale federiciano. Secondo le prime informazioni l’operaio, dopo aver fatto un volo di oltre quattro metri è caduto sbattendo violentemente il capo sull'asfalto. Soccorso dai sanitari del 118 l’operaio è stato ricoverato in gravi condizioni prima all’ospedale Lastaria di Lucera e poi è stato trasferito agli Ospedali Riuniti di Foggia. Sull'accaduto stanno indagando gli agenti della Polizia di Stato.

LA RICOSTRUZIONE
E' ricoverato in gravissime condizioni Antonio Roberto, l’operaio di 49 anni, caduto questa mattina da una impalcatura mentre stava effettuando dei lavori di ristrutturazione in un’abitazione, in via Pessina, a Lucera, alle spalle del locale tribunale. L’uomo, secondo la ricostruzione degli agenti di polizia che stanno indagando sull'accaduto, stava lavorando sul tetto della palazzina a due piani con altri due colleghi quando ha perso l’equilibrio cadendo da un’altezza di quasi otto metri. L’operaio cadendo ha battuto violentemente il capo perdendo conoscenza: trasportato da una unità del 118 all’ospedale Lastaria di Lucera i medici, a causa delle gravi condizioni, hanno deciso il suo trasferimento agli Ospedali Riuniti di Foggia. 

L’operaio, che era uno dei soci della ditta edile che stava effettuando i lavori, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione e le sue condizioni sono state giudicate gravissime. Sono in corso le indagini della polizia per verificare se l’operaio lavorasse rispettando tutte le condizioni di sicurezza, previste dalla legge. Intanto domani le organizzazioni sindacali di Lucera hanno deciso di scioperare per due ore per solidarietà per la famiglia della vittima ma anche per ribadire la necessità del rispetto da parte delle aziende delle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725