Venerdì 17 Settembre 2021 | 07:18

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

a cerignola

Nascondevano kalashnikov
arrestati padre e figlio

kalashnikov trovato a Cerignola

Il kalashnikov trovato

CERIGNOLA (FOGGIA) - Con l’accusa di detenzione abusiva di arma da guerra clandestina e ricettazione, i carabinieri della Compagnia di Cerignola, con l’ausilio di personale specializzato degli Squadroni Eliportati Cacciatori di Sardegna e di Sicilia, hanno arrestato Francesco Marino di 48 anni ed il figlio Davide di 21 anni, e denunciato un altro figlio minorenne.
Sabato scorso, nel corso di controlli seguiti al ferimento a colpi di arma da fuoco di un pregiudicato 40enne di Cerignola, i carabinieri hanno sorpreso i tre nei pressi della zona dell’agguato vicino ad un deposito di legna dove poi è stato scoperto un fucile d’assalto Kalashnikov AK-47 di fabbricazione russa, con matricola abrasa, colpo in canna e caricatore munito di 30 cartucce cal. 7,62. L’arma del tipo che viene generalmente utilizzo dalla criminalità locale anche per assaltare caveau e furgoni portavalori, era perfettamente funzionante e verrà inviata al Ris di Roma per appurare se sia stata utilizzata in episodi criminali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie