Domenica 14 Agosto 2022 | 11:10

In Puglia e Basilicata

Dai muri di Parabita «angelo custode»  cerca disperatamente l'«amor perduto»

di DANIELE GRECO
Da un paio di giorni non c'è semaforo, armadietto dell’Enel, pali della luce e della segnaletica stradale che sia stato risparmiato dall’ignoto amante deluso che ha deciso di «tappezzare» l’intera cittadina, o quasi, di messaggi e struggenti frasi d’amore rivolte alla «donna della sua vita» (foto)

28 Febbraio 2009

messaggi ddi DANIELE GRECO

PARABITA - Si firma il «tuo Angelo custode» ed è il protagonista, suo malgrado, della storia d’amore (finita) che sta appassionando un’intera cittadina. Da un paio di giorni non c'è semaforo, armadietto dell’Enel, pali della luce e della segnaletica stradale che sia stato risparmiato dall’ignoto amante deluso che ha deciso di «tappezzare» l’intera cittadina, o quasi, di messaggi e struggenti frasi d’amore rivolte alla «donna della sua vita». 
E così, nell’era in cui impazzano mms, sms, e-mail, comunicazioni internet via facebook e quant'altro la moderna tecnologia concede alla comunicazione globale ed immediata, c'è ancora chi si affida al tradizionale “carta e penna” per raggiungere il cuore dell’ex amata. 

Parabita si è svegliata ieri l’altro con questa notizia, e ha “preso atto” della vicenda. Ma quando l’amante non corrisposto è ritornato anche ieri sul luogo del delitto (i principali incroci della cittadina) con nuovi messaggi alla sua ex, allora la questione non poteva che diventare di dominio pubblico. In molti si chiedono inutilmente chi sia il regista di questa operazione. 
messaggi d
Una base di partenza, comunque, c'è. E riguarda i luoghi ed i posti che l’altra metà del cuore infranto visita giornalmente. Ovvero le adiacenze dell’istituto scolastico, la sede del municipio ed una zona in particolare, situata in periferia verso Tuglie. «Sei giugno 2008, l’inizio di un amore stupendo; 31 gennaio 2009, sei sparita nel nulla». 
In sette mesi l’angelo custode ha ricevuto tanto «quanto nessuno sarà in grado di fare», si legge in uno dei tantissimi volantini sparsi in paese, per un amore travolgente che, da ieri, come una telenovela ogni giorno regala nuove emozioni soprattutto agli “spettatori”. 

«Buona Notte amore mio - scrive lui nella seconda puntata della serie, quella di ieri sera - E' passato un altro giorno, uno in meno per raggiungerti. Te li ricordi questi pensieri? Io mi addormento immaginandoti vicino. A domani piccola!!!». L’amore non si rassegna.
messaggi d
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725