Giovedì 20 Settembre 2018 | 00:22

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

nel brindisino

Settore orticolo in crisi
tanti i prodotti invenduti

L'ennesimo grido d'allarme. Il clima atipico e il crollo dei prezzi sono le cause principali e i produttori sono in ginocchio

frutta e verdura

Comparto orticolo brindisino in seria difficoltà. Da settimane decine e decine di aziende non stanno raccogliendo le proprie produzioni, lasciandole deperire in campo, oppure le stanno raccogliendo recuperando a malapena solo i costi di raccolta.

La Cia - Agricoltori Italiani di Puglia, a tal proposito, ha lanciato l’allarme e, al contempo, ha chiesto all’assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia, la convocazione urgente di un tavolo di confronto sulla grave crisi del comparto orticolo. Lo ha fatto attraverso una comunicazione ufficiale del presidente regionale, Raffaele Carrabba.

«Gli imprenditori agricoli del comparto orticolo, nella migliore delle ipotesi, stanno incassando il solo costo della manodopera - ha spiegato Carrabba -. Il confronto richiesto dalla Cia è necessario per trovare ogni soluzione possibile a una situazione divenuta ormai insostenibile. Da qualche settimana, in particolare, il comparto orticolo pugliese sta vivendo un profondo stato di crisi dovuto alla mancata vendita della stragrande maggioranza delle produzioni orticole locali (sedano, cavoli, finocchi, cicorie, cime di rape, broccoli, e così via). Da diversi giorni migliaia di ettari di ortaggi in varie zone della Puglia restano non raccolti ed invenduti in campo a causa di una serie di fattori congiunturali. Gli imprenditori agricoli, invece, che stanno continuando a garantire la raccolta e la occupazione di braccianti agricoli, stanno solo incassando, nella migliore delle ipotesi, il solo costo della manodopera impiegata per la raccolta. Il tutto - conclude il presidente della Cia Puglia - in un sistema commerciale sul quale incidono negativamente le regole non scritte imposte da chi fornisce la Gdo (Grande distribuzione organizzata), e con le esportazioni al momento quasi completamente bloccate».

«Abbiamo chiesto all’assessore Di Gioia – spiega dal canto suo Giannicola D’Amico, vicepresidente regionale della Cia – Agricoltori Italiani di Puglia - di convocare con urgenza un tavolo di confronto per affrontare questa problematica, anche nella sua veste di coordinatore nazionale degli assessori regionali all’agricoltura. È assurdo e inaccettabile che, ad esempio, i prezzi di prodotti orticoli raccolti in campo si attestino intorno ai 20 centesimi al chilo, prezzi che permettono agli imprenditori agricoli di coprire a malapena le spese di manodopera per la raccolta, mentre al dettaglio gli stessi prodotti vengono venduti a prezzi almeno 7-8 volte superiori a quelli praticati in campo agli agricoltori. Ci sono numerosissime aziende ormai – conclude il vicepresidente regionale della Cia - che non raccolgono da settimane perché non riescono a coprire nemmeno i costi di raccolta. Una situazione, dunque, da “bollino rosso” che rischia di riflettersi peraltro sul fronte occupazionale, mettendo in pericolo numerosi posti di lavoro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

 
Calcio, è «Barimania»: in tre giorni vendute 4650 fidelity card

Calcio, è «Barimania» in tre giorni vendute 4650 fidelity card

 
Conte sul Gargano per l'anniversario della morte di San Pio: «Lui sempre con me»

Conte sul Gargano per celebrare San Pio: «Lui sempre con me»

 
M5S, chiede dimissioni Mangano: «Condannato per violenza sessuale non rappresenti la Puglia»

M5S, chiede dimissioni Mangano: «Condannato per violenza sessuale non rappresenti la Puglia»

 
Fiera del Levante, scoperti dalla Guardia di Finanza 120 bagarini

Fiera del Levante, scoperti dalla Guardia di Finanza 120 bagarini

 
Disoccupazione giovanile, Puglia tra le regioni con più Neet in Europa

Disoccupazione giovanile, Puglia tra le regioni con più Neet in Europa

 
«Mettetevi in malattia», bufera alla Asl Bari

«Mettetevi in malattia», bufera alla Asl Bari
Ascolta il messaggio audio 

 
Consorzio nazionale ovicoltori: «La Xylella è come un terremoto»

Consorzio nazionale olivicoltori: «La Xylella è come un terremoto»

 

GDM.TV

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 

PHOTONEWS