Sabato 17 Agosto 2019 | 12:49

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

 
Nel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
Il caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Dopo le analisi
Mola di Bari, è allarme alga tossica: «Ricci pericolosi»

Mola di Bari, è allarme alga tossica: «Ricci pericolosi»

 
decenni di violenze
Ostuni, maltratta la compagna per 20 anni: allontanato da casa

Ostuni, maltratta la compagna per 20 anni: allontanato da casa

 
Nel Barese
Casamassima, pastore bengalese sottopagato, costretto a fare i bisogni nel pozzo: arrestato imprenditore

Casamassima, sfrutta pastore, gli fa usare il pozzo per i bisogni: arrestato

 
Calciomercato
Lecce, presentato nuovo acquisto Farias: «C'è fiducia in me, voglio giocare»

Lecce, presentato nuovo acquisto Farias: «C'è fiducia in me, voglio giocare»

 
Sigilli nel Salento
Discoteca non autorizzata a Vernole: sequestrata parte di un'area camper

Discoteca non autorizzata a Vernole: sequestrata parte di un'area camper

 
Nel Barese
Monopoli, lido «allargato» abusivamente: sequestrati ombrelloni e lettini, 2 denunce

Monopoli, lido «allargato» abusivamente: sequestrati ombrelloni e lettini VIDEO

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraL'incidente
Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

 
TarantoBeccati dalla polizia
Taranto, spacciano hashish a 18 anni: due denunce

Taranto, spacciano hashish a 18 anni: due denunce

 
BrindisiNel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
FoggiaIl caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 
BatL'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
BariDopo le analisi
Mola di Bari, è allarme alga tossica: «Ricci pericolosi»

Mola di Bari, è allarme alga tossica: «Ricci pericolosi»

 
PotenzaAll'ospedale San Carlo
Cc morto nel Potentino dopo incidente stradale, donati gli organi

Cc morto nel Potentino dopo incidente stradale, donati gli organi

 

i più letti

capitale della cultura

Matera 2019, al via
il conto alla rovescia

Matera capitale cultura

foto Genovese

MATERA - Nevica a Matera, anche se in cielo brillano le stelle. E un uomo, nudo o quasi, si arrampica sul nuovo campanile. O forse vola, tra la folla che applaude. Matera, ore 19.19 in punto, il Meno Uno è ufficialmente iniziato. Con la città immaginaria di Olivier Grossetete e l'arrampicata danzante di Antoine Le Menestrel. Così la città dei Sassi, un tempo vergogna oggi bellezza protetta dall'Unesco, ha dato il via alla grande festa in piazza Vittorio Veneto e al conto alla rovescia verso il 2019, quando sarà Capitale Europea della Cultura.
In programma, una due giorni di eventi, oggi e domani, in cui grande protagonista è la città immaginaria, forse la Matera del futuro o del cuore, ideata da Grossetete, artista francese celebre per le sue architetture che richiamano la cittadinanza a lavorare insieme. E se questa sera si balla in piazza, sulle note del dj set di Max Casacci e Ninja dei Subsonica con il progetto Dermonology HiFi, la giornata qui era iniziata presto, con i bambini in fila questa mattina a mettere insieme i 1.300 cartoni e 500 pezzi da montare.

Il pienone è arrivato nel pomeriggio, con mamme, nonne, migranti che qui hanno trovato nuova casa e soprattutto, come echeggiava scherzosamente per i vicoli il megafono, «i più vigorosi e forzuti uomini che abbiamo», tutti a raccolta per sorreggere e fissare con rotoli e rotoli di schotch l'imponente struttura.
«La nomina a Capitale - racconta  Daniele, giovane autista che in questi giorni porta su e giù i giornalisti da Bari - ha già cambiato tanto qui. Quattro anni fa se dicevo che sono di Matera rimanevano tutti perplessi. Dovevo dire Bari per farmi capire». Ora invece la conoscono tutti. È persino tra le mete dell'anno della Lonely Planet. Certo, la ferrovia sembra ancora solo una promessa - dicono in un bar, mentre qualche turista non smette di fotografare la vista sui Sassi - ma intanto il lavoro è già cresciuto.

Ore 18, con la conca di Matera illuminata come un presepe, l'ultima chiamata, quella più difficile. Grossetete vigila, si raccomanda al microfono, ma tutti insieme si è fortissimi e la struttura sale, sale, sale. Fino ai 19,50 metri prefissati, per 17 di larghezza e 14 di profondità: il risultato è un campanile da fiaba, con tanto di finestre e chiesa dal tetto spiovente, che per un gioco di luci brilla incastonata tra Palazzo dell'Annunziata e la Chiesa di S. Domenico.
Alle 19.19, ecco la star, sbucare tra i cartoni: è Antoine Le Menestrel che per mezz'ora terrà con il fiato sospeso tutta la piazza, arrampicandosi lì dove la morbidezza del cartone sembrerebbe non creare alcun appiglio. «Ma come fa? Non cadrà mica?» sussurra qualche signora preoccupata. E invece a cadere sono solo le sue vesti, lasciandolo in mutande, tra le risate generali. In cima, la magia di una nevicata, che è solo di piume di cuscino, ma fa sognare lo stesso.

«Da oggi a Matera non esiste più la forza della gravità, ma solo la forza dell'immaginazione», dice Paolo Verri, il direttore della Fondazione Matera Basilicata 2019. Domani nuovo appuntamento in piazza, alle 10.30, con la presentazione del 50% del programma di Matera 2019 e gli stand degli organizzatori di 27 eventi. Alle 15.30, come si dice da queste parti, si strazza. Ovvero si distrugge il campanile di cartone. Chi vuole può prenderne in abbondanza. Il resto al riciclo. (Di Daniela Giammusso, ANSA) 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie