Venerdì 19 Luglio 2019 | 05:31

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Bari, bagno di sera a Pane e Pomodoro: muore stroncato da malore 70enne russo

Bari, 70enne russo muore dopo bagno a Pane e Pomodoro: forse un malore

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

 
Il caso
Porti Taranto, il Tar di Lecce dà il via libera a concessione Ylport

Porti Taranto, il Tar di Lecce dà il via libera a concessione Ylport

 
All'asta
Il Castello di Caprarica del Capo è in vendita a 4,2 milioni di euro

Il Castello di Caprarica del Capo è in vendita a 4,2 milioni di euro

 
In piazza Luigi di Savoia
Bari, anziana investita da un'auto guidata da 80enne: muore in ospedale

Bari, anziana investita da un'auto guidata da 80enne: muore in ospedale

 
Valido dal 1 gennaio 2019
Inps, ecco il bonus Sud per chi assume a tempo indeterminato under 35

Inps, ecco il bonus Sud per chi assume a tempo indeterminato under 35

 
Bari
Stadio S.Nicola, commissione dice sì alla gestione quinquennale della SSC Bari

Stadio S.Nicola, commissione dice sì alla gestione quinquennale della SSC Bari

 
La tragedia a Triggiano
Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri ancora in una gabbia di 20mq»

Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri ancora in una gabbia di 20mq»

 
L'intervista
Fitto: «La Von der Leyen? Persa una occasione per spezzare l’asse franco-tedesco»

Fitto: «La Von der Leyen? Persa una occasione per spezzare l’asse franco-tedesco»

 
Le dichiarazioni
Lecce calcio, La Mantia: «Concorrenza in attacco? Uno stimolo»

Lecce calcio, La Mantia: «Concorrenza in attacco? Uno stimolo»

 
L'inchiesta
Magistrati arrestati a Trani, Scimè: «Mai truccato i processi»

Magistrati arrestati a Trani, Scimè: «Mai truccato i processi»

 

Il Biancorosso

L'AMICHEVOLE
Tanti sperimenti, poche emozioniIl Bari pareggia con la Fiorentina

Tanti esperimenti, poche emozioni
Il Bari pareggia con la Fiorentina

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDopo la sentenza della Consulta
Lecce, Ordine degli avvocati, si dimettono in 6: «Pressioni calunniose»

Lecce, Ordine degli avvocati, si dimettono in 6: «Pressioni calunniose»

 
BatL'incidente
Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

 
BariLa tragedia
Bari, bagno di sera a Pane e Pomodoro: muore stroncato da malore 70enne russo

Bari, 70enne russo muore dopo bagno a Pane e Pomodoro: forse un malore

 
TarantoIl caso
Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

 
PotenzaDegrado in città
Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

 
MateraNel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
BrindisiNel Brindisino
Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 

i più letti

sito di interesse storico

Cerignola, la rinascita
di Torre Alemanna

Un progetto per farne un polmone di verde, si punta sui fondi regionali

torre alemanna a Cerignola

di GENNARO BALZANO

CERIGNOLA - Tra i buoni propositi del nuovo anno dell’amministrazione comunale di Cerignola c’è anche l’idea di voler riqualificare l’area verde a ridosso di «Torre Alemanna», che si trova a nord-ovest di Cerignola nei pressi di Borgo Libertà. Con la deliberazione della giunta comunale, Cerignola infatti si è candidata tale progettualità ad un finanziamento regionale di 40mila euro. «Il nostro obiettivo è quello di recuperare un’area verde di particolare pregio produttivo e naturalistico adiacente ad un sito di notevole interesse storico», ha spiegato Pasquale Morra, assessore al patrimonio, all’arredo urbano e smart city del Comune di Cerignola, che ne ha illustrato le linee guida alla giunta che ha poi deliberato in merito.

L’obiettivo degli amministratori della città del basso Tavoliere è quello di accedere ai finanziamenti disposti dalla Regione Puglia nell’ambito dell’avviso «manifestazione di interesse per la presentazione di candidature per l’assegnazione di contributi straordinari ai comuni per la sistemazione di aree verdi pubbliche». «L’area verde al centro del nostro progetto» ha aggiunto l’assessore comunale Morra «è uno spazio a ridosso del complesso monumentale di Torre Alemanna: uno dei siti più importanti della Puglia realizzato dai cavalieri teutonici nella regione. Lo spazio di intervento è un’area in disuso a verde incolto, appendice orizzontale di Torre Alemanna, posta sul fronte nord della stessa. Si tratta di intervenire su uno spazio di forma rettangolare di circa 850 metri quadrati, cinto da un muro di contenimento in muratura portante che si articola su tre lati e su cui si trova un parapetto costituito da una ringhiera di tubi innocenti interrotti da sostegni a piedritto in mattoni faccia a vista delle dimensioni di 45x45 centimetri per 70 centimetri di altezza, intervallati a distanza variabile per ogni lato su cui insistono. La struttura che circoscrive lo spazio in oggetto, lasciando libero il lato nord, contiguo al complesso monumentale, necessita di manutenzione, per cui parte dell’intervento riguarderà proprio il suo ripristino; l’altro lato messo a nord è dotato di una rampa di scale composta da 6 alzate di 14 centimetri, e connette l’area in questione con un altro spazio verde già attrezzato e dotato di essenze arboree secolari».

L’intervento progettuale - secondo le linee guide dell’ammistrazione comunale cerignolana - non prevede la realizzazione di alcun tipo di manufatto edilizio che sviluppi volumetria. Il progetto prevede invece la sistemazione del manto verde e la piantumazione di specie arboree e floreali autoctone. Inoltre elementi di arredo urbano a basso impatto ambientale (sedute, cestini gettacarte, adeguata illuminazione) e il ripristino delle parti in muratura e delle ringhiere che si trovano su tre lati dell’area. Infine tutti gli elementi decorativi e la simbologia dell’area saranno riqualificati e potenziati per esse restituiti alla loro originaria funzione.

«La filosofia guida di questo intervento» ha concluso Morra «è la stessa che ci porterà a valorizzare Borgo Tressanti, e cioè recuperare un pezzo fondamentale del nostro patrimonio storico, culturale e produttivo e restituirgli la centralità che merita».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie