Martedì 16 Agosto 2022 | 12:59

In Puglia e Basilicata

Martedì a Bari l'eterna «Giselle», l'amore in versione russa

21 Febbraio 2009

di ENRICA SIMONETTI 

E’il balletto classico e romantico per eccellenza, il più rappresentato in assoluto in tutto il mondo. Forse neanche il suo ideatore, il letterato francese Théophile Gautier, poteva immaginare una così lunga vita per Giselle. Lui, che pensò questa storia leggendo dal libro di Heine la leggenda delle Villi, spiriti della tradizione popolare tedesca, simili agli elfi. Ne fu talmente attratto da voler confezionare un balletto per la ballerina Carlotta Grisi, che adorava. E così a metà Ottocento nacque l’opera che si chiamava Les Wilis, poi rivista con Jules-Henry Vernoy de Saint-Georges e arrivata fino ai nostri giorni. Da quei tempi, se nel 1841 la prima interprete di Giselle, Carlotta Grisi, il suo ruolo appartenne poi ai più bei nomi del firmamento della danza, da Tamara Karsavina nel primo Novecento fino alla nostra Carla Fraccie poi Alessandra Ferri. 

La storia di amore e morte più lunga dell’epopea del balletto internazionale giunge a Bari martedì 24 al Teatroteam per la Rassegna Danza &danza, presentata dal Rostov State ballet, con la direzione artistica di Alexei Fadeechev, primo ballerino del Bolshoi di Mosca. 

Il balletto si compone in 2 atti: il primo riguarda la vicenda di Giselle che culmina nella sua morte; il secondo atto, invece, riguarda la leggenda delle Villi e l’amore di Giselle per Albrecht che culmina nella volontà di salvargli la vita, anche se questo è stata la principale causa della sua morte. I primi ballerini sono: Elisaveta Misler (Giselle) Oleg Sal’tsev, Ivan Arefiev (Hans), Dmitri Khamidullin (Duke), Andrej Zhuravlev (Wilfrid), Natalia Karpaeva ( Batilda),Inna Zuvtsova ( Bertha),Natalia Scherbina (Myr tha). Musiche di Adolphe Adam, coreografia di Jean Coralli,Julles Perrot Marius Petipa. 

Il «Rostov State Musical Theatre Ballet Company» è una compagnia giovane che dà a Giselle un’aria dolcemente nuova, pur se nel solco della tradizione. I ballerini russi del Rostv sono insieme dal 2000, ma da anni girano il mondo con tournée in Spagna, Portogallo e Stati Uniti, ottenendo consensi unanimi e imponendosi nel panorama artistico internazionale quale «realtà di rara eccellenza». E in Giselle la compagnia rende una delle migliori interpretazioni, anche quella a cui la compagnia è più affezionata, dato che il primo lavoro allestito fu proprio questo, al Rostov Musical Theatre, poi seguito da Il Lago dei Cigni, Lo Schiaccianoci, il Don Chisciotte e Romeo e Giulietta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725