Domenica 21 Ottobre 2018 | 16:05

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
A Racale il pranzo a colori per dire noalla mensa separati del comune di Lodi

A Racale il pranzo a colori per dire no alla mensa sepa...

 
Il parco divertimenti
Basilicata, attrazioni da brivido: la Disneyland green pronta a marzo

Basilicata, attrazioni da brivido: la Disneyland green ...

 
Lo studio Ue
Basilicata corrotta, ecco chi paga la mazzette: la ricerca dell'Università di Gotenborg

Basilicata corrotta, ecco chi paga la mazzette: la rice...

 
Italia a 5 Stelle
Tap, Di Maio passa di lato a striscione attivisti a Circo Massimo

Tap, Di Maio passa di lato a striscione attivisti a Cir...

 
Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni «Pestato da buttafuori...

 
Il sequestro della villa
La denuncia alla Mirren farà scappare via i vip

«La denuncia alla Mirren farà scappare via i vip»

 
Calcio
Bari alla prova di MarsalaIl mister cerca la ripartenzaSegui la diretta dalle 15

Bari alla prova di Marsala
Segui la diretta dalle 14.30

 
Lavoro
Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: scadono 280 contratti

Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: sca...

 
Protesta a Bari
Disabili, addio palestra: la squadra di basket in carrozzina in strada:«Comune Bari accontenta gli amici»

Disabili, squadra  di basket in carrozzina per strada. ...

 
Davanti alla chiese
Bisceglie, spacciano 50 euro falseper le piantine dei malati di tumore

Bisceglie, spacciano 50 euro false per le piante dei ma...

 
Botto e risposta
Salvini-Decaro, «duello» sui migrantiIl ministro: a Bari ora sono 817,a gennaio con il Pd erano 2.383

Salvini-Decaro, «duello» sui migranti. Ministro: a Bari...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

A Manfredonia

Minacce e aggressioni
alla ex moglie
arrestato un 46enne

MANFREDONIA (FOGGIA) - Con l’accusa di atti persecutori, lesioni personali dolose gravi ed estorsione, i carabinieri della Compagnia di Manfredonia hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, il 46enne Antonio Sdango. L’uomo era stato arrestato in flagranza di reato per gli stessi reati nel luglio scorso quando una pattuglia era intervenuta in un’abitazione di Manfredonia dove era stata segnalata una lite, sorprendendo Sdango mentre aggrediva il padre della sua ex moglie.

L’aggressione, bloccata dai carabinieri, era scaturita proprio dal fatto che l’ex suocero, venuto a conoscenza dell’aggressione subita dalla figlia, si era precipitato per cercare di difenderla dall’ex marito. Ex moglie, bambina e anche un’amica che si era ritrovata coinvolta nella violenta aggressione si stavano infatti recando in quei frangenti al Pronto soccorso dell’ospedale di Manfredonia.

Dalle indagini è emersa una situazione di atti persecutori continuati nel tempo, fatta di minacce, insulti ma anche di episodi più gravi. La ex moglie, a causa del comportamento dell’uomo, viveva in uno stato di timore per l’incolumità propria e dei congiunti, tanto da essere costretta anche a modificare le proprie abitudini di vita. Sdango venne quindi arrestato per i reati di atti persecutori e lesioni personali dolose continuate e condotto al carcere di Foggia. La misura cautelare odierna è stata disposta dal Tribunale della Libertà di Bari a seguito del ricorso del pm contro l’ordinanza del gip del Tribunale di Foggia del 10 luglio 2017, che aveva accolto parzialmente la richiesta di misura cautelare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400