Martedì 27 Settembre 2022 | 19:58

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Carnevale, artista barese realizza per Sciacca «carro gay»

Carnevale, artista barese realizza per Sciacca «carro gay»
di RUGGERO CRISTALLO
L’obiettivo dello scenografo Lucio Carofiglio: lanciare un messaggio sociale, e combattere la diffusione dell’omofobia. «Contro i pregiudizi». Il carro raffigura Platinette: chi salirà sulla struttura sarà vestito come il noto personaggio dello spettacolo

16 Febbraio 2009

gioconda di Carnevaledi RUGGERO CRISTALLO 

La parola d’ordine è divertirsi, scherzando anche su un argomento che alcuni ancora considerano un tabù: l’omosessualità non rientra nelle categorie della diversità, dunque può essere anche il «tema» di un carro allegorico, nell’ambito del car nevale. L’idea è venuta a una associazione siciliana, «Aurora 08» che ha coinvolto nel progetto uno scenografo barese, Lucio Carofiglio (nella foto a sinistra, di 2C). L’artista, 53 anni, da circa 20 anni partecipa al carnevale di Sciacca (Agrigento): ha vinto numerosi premi per i suoi travestimenti. E ha prestato la sua opera anche in questo caso, mettendosi alla prova e allestendo un carro che si chiamerà Un mondo diverso. Il carro andrà in scena il 21, 22, 23 e 24 febbraio: per chi volesse vederlo, è possibile collegarsi in diretta sul sito www.carnevaledisciacca.it
L’idea è naturalmente indirizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’omosessualità: sul carro sarà raffigurata Platinette , il noto personaggio televisivo e radiofonico che i componenti del carro hanno anche invitato, sperando in suo coinvolgimento durante la sfilata. Sarà proprio Carofiglio, in assenza dell’attore, a impersonarlo: la sua somiglianza con Mauro Coruzzi, in arte Platinette, è davvero impressionante. 

Sul Mondo diverso potrà salire chiunque avrà voglia di partecipare, che sia etero o omosessuale. «Abbiamo cercato - afferma Carofiglio - di coinvolgere nel progetto anche l’Arcigay, ma non sappiamo alla fine cosa decideranno di fare. La nostra idea nasce dal fatto che sono in tanti, a carnevale, a vestirsi da donna, senza che mai nessuno abbia pensato a loro. Adesso, invece, avranno un proprio carro allegorico con il quale sfilare. I tempi credo che siano maturi per affrontare questi argomenti anche in un paese piccolo della Sicilia come Sciacca. Tanto più che ormai, in politica come in televisione, la presenza degli omosessuali è diventata una cosa del tutto comune. Si veda il Grande Fratello, l’Isola dei Famosi, Amici e altre note trasmissioni». 
bozzetto di carro di carnevale
I temi trattati dall’alle goria del carro hanno già fatto discutere. L’intenzione dei realizzatori, infatti, è anche quella di parlare dell’unione in matrimonio tra i gay, del sentirsi fieri della propria omosessualità, ma anche di quanto sia fastidioso essere vittime dei pregiudizi altrui. Gli stessi maestri cartapestai sono consapevoli delle critiche che potrebbero provocare, ma si dicono pronti a tutto, convinti della buona fede della propria iniziativa. «Stiamo trattando una tematica difficile - afferma Carofiglio - ma il nostro intento è semplicemente quello di divertirci, lanciando anche un messaggio che riguardi il sociale». 
Ed è proprio così: lo scenografo barese, infatti, ha già partecipato a numerose trasmissioni televisive, contattato da emittenti siciliane. Ed anche sul piccolo schermo ha voluto lanciare messaggi in cui - dice - «ho cercato di spiegare che non è possibile, nel 2009, che l’omosessualità sia vista ancora come un problema. Anche perché, a volte, il rischio è che si possa travalicare in qualcosa di più pericoloso, come l’omofobia». 

Carofiglio, che vive tra Bari e Siracusa, è già a Sciacca da numerosi giorni, proprio per organizzare ogni dettaglio. Al di là di tutto, il desiderio dei giovani allestitori del carro e dello stesso scenografo, è quello di vincere uno dei premi che sono stati messi in palio dagli organizzatori del carnevale. Il primo, ad esempio, frutta circa 12mila euro. «Ma potremmo anche vincere - rileva ancora - il premio per la canzone più ballata, quello riservato a chi fa salire sul suo carro il maggior numero di persone. Ripeto, vogliamo divertirci».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725