Sabato 16 Febbraio 2019 | 18:05

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Foggia, finisce 1-1 con il Padova: sfuma al 90esimo il match salvezza

Foggia, finisce 1-1 con il Padova: sfuma al 90esimo il match salvezza

 
Controlli
Corato, chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

Corato, chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

 
Incontri d'autore
Ex-Otago ospiti della «Gazzetta del Mezzogiorno»: segui la diretta

Ex-Otago ospiti della «Gazzetta»: rivedi la diretta

 
Il processo
Acque reflue a Torre Guaceto, assolti dirigenti Regione e Aqp

Acque reflue a Torre Guaceto, assolti dirigenti Regione e Aqp

 
L'annuncio
Tolo Tolo, il nuovo film di Checco Zalone nelle sale a Natale 2019

«Tolo Tolo», il nuovo film di Checco Zalone nelle sale a Natale 2019

 
Il caso
Autonomia, M5S Puglia: «Guai a creare cittadini di serie A e B»

Autonomia, M5S Puglia: «Guai a creare cittadini di serie A e B»

 
Controlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
Denunciato
Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

 
In via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
BariSanità
Medicina «narrativa» Un corso per i medici

Medicina «narrativa» Un corso per i medici

 
TarantoLa manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

natale

Splende a Francavilla Fontana
l'albero più luminoso d'Italia

Un trionfo di 135mila luci al led fittamente abbarbicate su una struttura metallica alta più di 10 metri

albero di natale a francavilla

FRANCAVILLA - Un trionfo di 135mila luci al led fittamente abbarbicate su una struttura metallica alta più di 10 metri dal piano stradale fino alla stella in punta, illumina dalla vigilia dell’Immacolata, le festività natalizie di Francavilla Fontana e, simbolicamente data la peculiare posizione, di tutto il nord Salento.

E’ il più luminoso albero di Natale attualmente esistente in Italia (basti pensare che quello di Milano, di luci, ne conta “appena” 100mila) e sorge al centro della rotatoria di Borgo Croce. L’opera è il dono che il presidente della Prefabbricati Pugliesi, Massimo Ferrarese - che già un anno fa ha realizzò a proprie spese il rondò - fa alla sua città dopo aver ottenuto l’assenso dal commissario prefettizio Guido Aprea che ne ha accolto immediatamente e con favore la richiesta. “E’ un’iniziativa lodevole – spiega Aprea – per la quale non posso che ringraziare, a nome di tutta la comunità, il presidente Massimo Ferrarese. Borgo Croce è un punto di snodo fondamentale per la circolazione stradale di Francavilla, è di fatto un passaggio obbligato per cittadini residenti, visitatori e forestieri di passaggio. E trovarsi di fronte a un simbolo di pace, amore e serenità quale è l’albero di Natale, così maestoso nel cuore della propria città, può per tutti essere motivo di grande meraviglia: per i grandi, ma soprattutto per i più piccini. Ciò che ho tuttavia maggiormente apprezzato – prosegue il commissario Guido Aprea – è lo spirito di questo gesto, poiché l’albero di Natale è un dono che un imprenditore fa alla città che ama. Infatti ad ulteriore dimostrazione di ciò vi è il fatto che tutto il materiale, dalle luci all’impalcatura, resteranno alla città anche per gli anni a venire”.

“Ringrazio il commissario Guido Aprea per le bellissime parole – è il commento dell’imprenditore Massimo Ferrarese – che ha colto a pieno lo spirito di questa mia iniziativa. Pur dovendo, per motivi professionali e istituzionali, viaggiare e lavorare spesso lontano da Francavilla, questa resta per me la mia casa, la mia terra e la mia comunità. La Prefabbricati Pugliesi dona quest’opera per regalare un po’ di gioia alle famiglie, e perché no anche un pizzico di orgoglio a tutta la città. Questo albero è ad oggi il più illuminato d’Italia”. Per prefabbricarlo in modo artigianale sono stati impiegati dieci operai per più giorni, e utilizzare circa otto chilometri di cavi.

“Vederlo sarà un bel colpo d’occhio per tutti, e se farà sorridere grandi e piccoli, se alleggerirà il cuore di qualcuno e renderà più sentita l’atmosfera natalizia nella nostra città, allora saprò di aver raggiunto il mio unico obbiettivo. Tuttavia – conclude Ferrarese – mi auguro che questo dono possa essere considerato tale anche da chi non è francavillese ma nostro vicino, poiché sorgendo esattamente al centro fra Adriatico e Ionio, nel punto della via Appia a metà strada tra le province di Brindisi e di Taranto, questo albero è l’albero di Natale di tutti. E di tutti è l’insieme di valori e significati che da sempre, questo simbolo di pace e fratellanza, rappresenta”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400