Mercoledì 17 Agosto 2022 | 12:10

In Puglia e Basilicata

Tangenti Sanità in Puglia Strani rapporti Asl e imprese

BARI - Hanno riguardato gli ''strani'' rapporti delle Ausl di Bari, Bat e Taranto con due imprese lucane che offrivano servizi di riabilitazione domiciliare – il 'Cmr' di Bernalda (Matera) e il centro 'Rham' di Matera – le audizioni dei consiglieri regionali pugliesi di An-Pdl, Nino Marmo e Roberto Ruocco. 

13 Febbraio 2009

BARI - Hanno riguardato gli ''strani'' rapporti delle Ausl di Bari, Bat e Taranto con due imprese lucane che offrivano servizi di riabilitazione domiciliare – il 'Cmr' di Bernalda (Matera) e il centro 'Rham' di Matera – le audizioni dei consiglieri regionali pugliesi di An-Pdl, Nino Marmo e Roberto Ruocco. 

I due sono stati ascoltati dal pm Desirè Digeronimo che indaga sul presunto intreccio tra affari e politica nella gestione della sanità pugliese. L’audizione di Marmo è durata circa un’ora; mezz'ora quella di Ruocco.

Durante l’audizione, Marmo – a quanto si è saputo – ha parlato delle due delibere di affidamento diretto, da un milione di euro ciascuno, fatte nel 2008 dalla Ausl Bari (direttore generale Lea Cosentino) con la Cmr e la Rham. Inoltre – avrebbe detto il consigliere – la società di Bernalda, di Diego Rana, offriva servizi alla Ausl di Taranto (dg Domenico Colasanto) in base ad un contratto di 550.000 euro. La Rham, di Anna Maria Cristiano, offriva invece servizi riabilitativi per la Bat diretta da Rocco Canosa con un fatturato via via crescente.


Durante l’esame Marmo si è soffermato anche sugli emendamenti presentati dal Pdl sia al piano della salute (approvato nel 2008) sia sulla legge regionale 26/2006. Quest’ultima ha creato un collegato alla finanziaria regionale nel quale sono contenute tutte le voci del bilancio della sanità, precedentemente esposte solo nel consuntivo regionale. Con gli emendamenti di An-Pdl si voleva – è stato sintetizzato - programmare anche gli interventi di riabilitazione domiciliare privilegiando le strutture territorialmente competenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725