Martedì 16 Agosto 2022 | 11:55

In Puglia e Basilicata

Foggia, via Napoli la strada... bucata

11 Febbraio 2009

FOGGIA _ Il tema é serio: la strada. Ci passeggiamo sopra tutti i giorni, è la nostra più importante cintura di sicurezza. Per cui è giusto lamentarsi quando non é in perfette condizioni. Difatti è quello che hanno deciso di fare i residenti di via Napoli, soprattutto quelli che vivono nel tratto degli Ospedali Riuniti. «Basta con le strade dissestate, facciamoci risarcire. Non escludiamo l’opportunità di un’azione legale per i risarcimenti contro i danni alle persone e alle auto dovute alle strade dissestate - riferiscono all’unisono i residenti -. Occorre sistemare il manto stradale con interventi efficaci e durevoli e con materiali idonei. Per questo chiediamo con forza all’amministrazione comunale di non risparmiare a scapito della sicurezza non solo di noi residenti automobilisti residenti in questa zona, ma anche di quanti quotidianamente percorrono questa strada per recarsi nei paesi vicini».

A lanciare l’appello, in particolar modo, è Claudio Buonamico. «Non so più quante volte al giorno io e i miei familiari percorriamo questa strada per recarci in città. Per accompagnare i figli a scuola, per andare al lavoro o semplicemente per andare a fare la spesa. Ed ogni volta è un rischio». Un rischio evidentissimo, buche come voragini che lungo gran parte del percorso costringono gli automobilisti a un pericoloso zig zag. Un percorso a ostacoli il cui premio finale è non averci rimesso un pneumatico. «Le piogge di questo inverno, poi – prosegue il residente – hanno peggiorato la situazione, come ben sanno tutti coloro che come me sono pendolari».

Ma non è tutto, oltre le buche, i residenti da tempo fanno anche i conti con la scarsa illuminazione. «Capita spesso, infatti, che di sera l’illuminazione non funzioni. A questo punto tra luci spente e buche sul manto stradale, il rischio aumenta». A questo punto, la richiesta al Comune di ripristinare quanto prima le condizioni minime di sicurezza delle strade.

[lu. la. ga.]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725