Venerdì 20 Settembre 2019 | 11:38

NEWS DALLA SEZIONE

Negli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
In via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
Preso da Polstrada
San Severo, furgone a zig zag su A/14, denunciato 55enne milanese: era ubriaco

San Severo, furgone a zig zag su A/14, denunciato 55enne: era ubriaco

 
Dalla Gdf
Taranto, vendite on line frodando il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

Taranto, vendite on line evadendo il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

 
I controlli
Bari, controlli della Gdf: beccati 159 lavoratori in «nero»

Altamura, Gdf scopre 13 lavoratori in nero in azienda bibite: ora tutti assunti

 
Tempo scaduto
Vaccini, in Puglia 12mila bimbi rischiano l'esclusione da nidi e materne

Vaccini, in Puglia 12mila bimbi rischiano l'esclusione da nidi e materne

 
Gli allenamenti
Lecce-Napoli, differenziato per Meccariello e Dell'Orco

Lecce-Napoli, differenziato per Meccariello e Dell'Orco

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
Le dichiarazioni
Emiliano: «Felice per candidatura Elena Gentile alle primarie del centrosinistra»

Emiliano: «Felice per candidatura Elena Gentile alle primarie del centrosinistra»

 
Nel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
ambiente
Taranto, incendio in impianto autodemolizioni: colonna di fumo nero

Taranto, incendio in impianto autodemolizioni: colonna di fumo nero

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
TarantoDalla Gdf
Taranto, vendite on line frodando il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

Taranto, vendite on line evadendo il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

 
BrindisiBlitz dei Cc
Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 

i più letti

economia salentina

Edilizia, la crisi ha bruciato
la metà dei posti di lavoro

Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil hanno organizzato per lunedì manifestazioni su tutto il territorio nazionale. Nei cantieri della provincia i sindacati coinvolgeranno i lavoratori attraverso vari presidi di volantinaggio per sollecitare il rinnovo del contratto

edilizia

Otto anni dopo l’esplosione della crisi, l’edilizia salentina si ritrova dimezzata. Dal 2009 al 2016 il calo dei lavoratori nei cantieri della provincia di Lecce è stato imponente: da 10.103 a 5.474 addetti in Cassa edile. Numeri che segnano un calo del 44,16 per cento. Anche il monte ore denunciato in Cassa edile morde il freno: da 11.816.374 ore nel 2009 a 7.631.828 nel 2016. Ora gli addetti del settore tornano a mobilitarsi.

Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil hanno organizzato per domani manifestazioni su tutto il territorio nazionale. Nei cantieri della provincia i sindacati coinvolgeranno i lavoratori attraverso vari presidi di volantinaggio per sollecitare il rinnovo del contratto collettivo, scaduto da oltre un anno e mezzo. Un attività propedeutica all’appuntamento del 18 dicembre, giornata di sciopero generale: i lavoratori si concentreranno in sei piazze italiane per chiedere il rinnovo del contratto nazionale. Gli edili di Puglia, Basilicata, Calabria e Campania manifesteranno a Napoli ( a Torino, Padova, Roma, Cagliri e Palermo gli altri appuntamenti in contemporanea).

«La sveglia è suonata - sottolineano i segretari generali provinciali Paola Esposito (Feneal Uil), Donato Congedo (Filca Cisl) e Simona Cancelli (Fillea Cgil) - Non è più possibile ritardare ancora il rinnovo del contratto. Ciò significa non dare risposte ad un settore già fortemente provato dalla crisi in cui troppo spesso prevale la “logica del più furbo”, che si traduce in elusione contrattuale, lavoro nero, mancata sicurezza, illegalità».

La mobilitazione arriva dopo oltre mille assemblee organizzate nei cantieri. La piattaforma è chiara: aumenti salariali in grado di riattivare i consumi; difesa e riforma delle Casse edili; maggiore sicurezza sui luoghi di lavoro; creazione di un fondo sanitario integrativo nazionale; rafforzamento della previdenza complementare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie