Domenica 09 Agosto 2020 | 19:42

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

 
L'aggiornamneto nazionale
Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), in calo i decessi (

Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), calo dei decessi (+2)

 
Occupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
il bollettino
Coronavirus Puglia

Coronavirus, in Puglia 9 nuovi casi su 1368 tamponi

 
nel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
L'intervista
«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»

«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»: la parola a Luciano Violante

 
politica pugliese
«Che errore la linea da duri e puri pronto al dialogo con Emiliano»

Lattanzio lascia il M5S: «Che errore la linea da duri e puri, pronto al dialogo con Emiliano»

 
Elezioni
«Non voterò per Emiliano lui vuole solo yes-man»

Puglia, Liviano non si ricandida: «Non voterò per Emiliano, lui vuole solo yes-man»

 
L'inchiesta
Taranto, lesioni colpose,. Indagati 10 medici

Taranto, perde una gamba dopo il ricovero: indagati 10 medici per lesioni colpose

 
L'intervista
«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

 
Estate
Lecce, a Ferragosto ondata di turisti: si va verso il «tutto esaurito»

Salento, a Ferragosto ondata di turisti soprattutto italiani: si va verso il sold out

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Save the children

Abbandono scolastico
Puglia tra prime 5 regioni
Un minore su 4 in povertà

Le scuole secondarie di secondo grado sono colpite da un tasso di abbandono del 4,7% (media nazionale del 4,3%)

Abbandono scolasticoPuglia tra prime 5 regioniUn minore su 4 in povertà

In Puglia più di un minore su quattro è in povertà relativa (27,8%) e più della metà (67%) non ha svolto in un anno quattro o più attività culturali ed educative. Sono alcuni dei dati contenuti nell’ottavo Atlante dell’infanzia a rischio 'Lettera alla scuolà di Save the Children, pubblicato da Treccani, presentato oggi e disponibile nelle librerie italiane dal 23 novembre. Un viaggio attraverso l’Italia con gli occhi dei bambini, partendo dalla scuola e dalle sue risposte al rischio di dispersione.

La ricerca ha evidenziato come la diseguaglianza sociale condizioni il rendimento scolastico, con oltre 1 quindicenne su 4 bocciato in contesti socio-economici svantaggiati e quasi la metà dei ragazzi in tali condizioni che non raggiunge il livello minimo di competenze in lettura. In Puglia, inoltre, più di 1 ragazzo su 2 (il 67%) tra i 6 e i 17 anni non arriva a svolgere, in un anno, quattro delle seguenti attività culturali: lettura di almeno un libro, sport continuativo, concerti, spettacoli teatrali, visite a monumenti e siti archeologici, visite a mostre e musei, accesso a internet, contro una media nazionale del 59,9%. In Puglia la presenza di bambini di origine straniera è, inoltre, al di sotto della media nazionale ma, di fronte alla sfida dell’inclusione, solo nell’1% delle scuole pugliesi del primo ciclo gli insegnanti ricevono formazione specifica, contro un media nazionale del 2,2%.

La Puglia, inoltre, in base allo stesso rapporto, è fra le prime cinque regioni in Italia per tasso di abbandono nella scuola secondaria. Le scuole secondarie di secondo grado sono colpite, infatti, da un tasso di abbandono del 4,7% (media nazionale del 4,3%), che fa svettare la regione tra le prime cinque in Italia, mentre in quelle di primo grado il tasso scende allo 0,7% (leggermente più basso di quello nazionale dello 0,8%). Dai dati diffusi emerge che il 17% dei ragazzi ha lasciato precocemente la scuola e si va da un minimo di un 25% a un massimo del 50% di scuole su base provinciale che lamentano una scarsa dotazione di laboratori.

In Puglia l’incidenza di alunni non ammessi al successivo anno delle scuole medie va dal 1,2% di Lecce (ben al di sotto della media nazionale di 2,8%) al 5,4% di Foggia, quarta provincia in Italia per numero di bocciati nelle scuole secondarie di I grado. Per quanto riguarda le scuole superiori, le province pugliesi si allineano alla media nazionale (9,15%) anche se i dati mostrano delle differenze tra licei, istituti tecnici o professionali. Proprio in questi ultimi, le percentuali provinciali sono quasi tutte superiori alla media nazionale (14,2%). Si passa dal 14% di Lecce in media, al 18% di Taranto che si posiziona nella fascia medio-alta della classifica dei respinti in Italia.

Con l’obiettivo di cambiare le politiche scolastiche, partendo dal dialogo tra docenti, studenti e famiglie, l'organizzazione ha lanciato il progetto «Fuoriclasse in Movimento», rete nazionale di 150 scuole che in Puglia ha già coinvolto 1500 studenti, 130 docenti e 90 genitori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie