Lunedì 27 Gennaio 2020 | 18:52

NEWS DALLA SEZIONE

Il giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

 
Sicurezza tra in banchi
Puglia, nasce la nuova anagrafe regionale dell’edilizia scolastica

Puglia, nasce la nuova anagrafe regionale dell’edilizia scolastica

 
Tragedia sfiorata
Taranto, fiamme in hotel dismesso: clochard salvo in extremis

Taranto, fiamme in hotel dismesso: clochard salvo in extremis

 
L'allarme
In Puglia arrivano gli insetti alieni Suzukii: i killer dei frutti rossi

In Puglia arrivano gli insetti «alieni Suzukii»: i killer dei frutti rossi

 
L'intervista
«Craxi fu un socialista tricolore»

«Craxi fu un socialista tricolore»

 
Verso il voto
Effetto regionali in Puglia, si rafforza l'ipotesi Fitto: gli scenari

Effetto regionali in Puglia, si rafforza l'ipotesi Fitto. Emiliano: «In Emilia ha vinto l'anima buona d'Italia»

 
L'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
Il caso
Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

 
Per atti osceni
San Severo, 19enne si masturba su una panchina vicino una scuola: denunciato

San Severo, 19enne si masturba su una panchina vicino una scuola: denunciato

 
La denuncia
Pac agricoltura, Coldiretti Puglia dice no al taglio: « -39 mln, sarebbe il più alto d'Italia»

Pac agricoltura, Coldiretti Puglia dice no al taglio: « -39 mln, sarebbe il più alto d'Italia»

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

Omicidio durante lite in famiglia

Uccide il padre a coltellate
arrestato 27enne a Brindisi
«Ho difeso mio fratello»

polizia

Il luogo dell'omicidio

BRINDISI - Una banale lite in famiglia nata per la luce del cellulare accesa di notte. La protesta è poi degenerata fino ad arrivare ad una coltellata, una sola all’addome, che ha ucciso Franco Tafuro, di 50 anni. A sferrarla è stato uno dei suoi tre figli, Antonio, di 27 anni, che ha poi tentato di soccorrerlo. Ha chiamato il 118, ma le cure dei medici sono state inutili. Il giovane è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto con l’accusa di omicidio volontario, aggravato dai futili motivi e dal legame di parentela. Sarà interrogato lunedì, lo stesso giorno in cui, su disposizione del pm di turno, Luca Miceli, sarà eseguita l’autopsia sul corpo del padre.

Agli investigatori che lo hanno a lungo ascoltato in presenza del suo avvocato, il giovane ha detto di avere agito per difendere suo fratello più piccolo contro cui il padre stava inveendo per futili motivi. I fatti sono accaduti a Brindisi, in via Favia, al rione Cappuccini, in una casa sprovvista di energia elettrica dove la vittima viveva con la moglie e i tre figli. L’allarme è giunto alla polizia attorno alla mezzanotte. Quando gli agenti della sezione volanti sono arrivati, dalla strada si sentivano ancora le grida e la vittima era ancora per terra. La dinamica è stata poi ricostruita al termine di un lungo interrogatorio in questura, sostenuto dal parricida reo confesso dinanzi agli agenti della Squadra mobile. Antonio Tafuro ha confessato, spiegando però di non aver avuto l'intenzione di uccidere suo padre, ma di essere intervenuto per difendere il fratello più piccolo con cui l’uomo stava litigando per una ragione banale.

La dinamica dovrà essere ricostruita con precisione, ma gli investigatori ritengono comunque credibile la versione resa dall’indagato che è stato sottoposto a fermo (il pm ha ritenuto sussistente il pericolo di fuga) ed è ora rinchiuso nel carcere di Brindisi. Il pm ha ritenuto necessario il conferimento dell’incarico per l’autopsia, esame attraverso il quale saranno accertate le cause della morte del 50enne, che è morto dopo l'arrivo nell’ospedale Perrino. A quanto appurato dai poliziotti il figlio avrebbe usato un coltello da cucina che è stato trovato, ancora insanguinato, e sottoposto a sequestro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie