Giovedì 11 Agosto 2022 | 11:22

In Puglia e Basilicata

Un lettore: quel cemento sulle strade dell'Acquedotto

07 Febbraio 2009

Da un lettore riceviamo:



Acquedotto



Scrivo per esprimere, a mio nome ed a nome di molti miei amici con i quali la domenica percorro, a piedi, le strade di campagna  dell'AQP, il mio piu' grande sdegno per l'opera di “ristrutturazione-distruzione” che avete avviato su tali strade. E' assolutamente vergognoso che stiate distruggendo cancelli e colonne che forse hanno cent'anni per
sostituirle con orribili pilastri gialli e neri, che cozzano in modo assurdo con il contesto naturale in cui sono inseriti. Il tutto accade, in piena Valle d'Itria,  in un momento storico in cui turisti stranieri che acquistano case a trulli, ecuperano qualsiasi pietra abbia un po' di storia, pagandola spesso piu' del dovuto. 

Acquedotto

Mi chiedo quindi se chi ha autorizzato tale scempio, era in diritto di farlo, ed aveva richiesto i pareri che obbligano chiunque faccia dei lavori che richiedano l'utilizzo di calcestruzzo, visto che i cantieri che ho incontrato erano privi dei regolamentari cartelloni informativi.

Per chi non lo conoscesse si tratta di un percorso meraviglioso che negli anni si è perfettamente integrato nella natura, e che viene frequentato da molti sportivi, in bicicletta e a piedi. 





La notizia di qualche mese fà letta sulla GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, circa la possibilità che, utilizzando fondi europei, tale percorso sarebbe diventato pista ciclabile aveva fatto sognare me ed i miei amici che all’unisono avevamo detto: Finalmente una buona notizia….Ma poi tanta delusioni qualche giorno fa.
Spero che qualcuno abbia il buon senso di bloccare tutto cio' e allego alla presente delle foto che parlano da sole.
Concludendo mi chiedo :”Non era sufficiente restaurare cio' che già c'era?”
 


Ps:
Le foto sono state scattate in località SanMarco Locorotondo (Bari), nei tratti di
percorso che attraversano tali aree

Antonio Vasile
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725