Mercoledì 28 Settembre 2022 | 10:58

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Molfetta, arrestati 5 giovani rapinatori

Molfetta, arrestati 5 giovani rapinatori
Durante una delle due rapine i giovani rapinatori hanno aggredito il titolare di uno dei due bar colpendolo al volto con il calcio della pistola. E’ stato il racconto delle vittime delle rapine e di alcuni testimoni a consentire ai carabinieri l'arresto del gruppo

07 Febbraio 2009

BARI - Cinque giovani rapinatori i 28 e i 17 anni sono stati arrestati ieri in flagranza di reato dai carabinieri della Compagnia di Molfetta, poco dopo aver messo a segno due rapine nel giro di un’ora in altrettanti bar di Molfetta e di Terlizzi, nel barese. Bottino piuttosto magro il loro, 150 euro più un telefono cellulare. Durante una delle due rapine i giovani rapinatori hanno aggredito il titolare di uno dei due bar colpendolo al volto con il calcio della pistola. E’ stato il racconto delle vittime delle rapine e di alcuni testimoni a consentire ai carabinieri l'arresto del gruppo. I malfattori, ancora armati, sono stati intercettati a bordo di una utilitaria: i carabinieri ritengono che, forse insoddisfatti del bottino, si preparassero a colpire ancora. 

Gli arrestati sono Graziano Paparella, Paolo Zero e F.D., rispettivamente di 28, 21 e 17 anni, tutti di Terlizzi, e i ruvesi Michele Santoro, di 20 anni, e Antonio Racanati, di 19, unico incensurato. Per tutti l’accusa è di rapina aggravata in concorso.

Di fondamentale importanza sono state le descrizioni del malfattori fornite dalla vittima e da alcuni testimoni: uno era vestito con un indumento di colore arancione, mentre un altro indossava un giubbotto nero, munito di cappuccio con pelliccia. I militari hanno intercettato in corso Fornari, a Molfetta, la Fiat Punto, con i cinque a bordo. I carabinieri hanno scoperto un telefonino cellulare, nascosto sotto il sedile posteriore del veicolo, sottratto al titolare del bar di Terlizzi e circa 150 euro in banconote di piccolo taglio, corrispondente al bottino dei due “colpi”, oltre ad un coltello a serramanico. 
I quattro magggiorenni sono stati rinchiusi nel carcere di Trani, mentre il minorenne, è stato condotto presso il centro di prima accoglienza “Fornelli” del capoluogo barese. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725