Martedì 16 Agosto 2022 | 12:44

In Puglia e Basilicata

Peschereccio barese fermato per sconfinamento in Croazia

Peschereccio barese fermato per sconfinamento in Croazia
Secondo informazioni fornite dal Consolato italiano a Spalato si tratta del peschereccio “Maria Madre” registrato presso il distretto marittimo di Bari, mentre i tre pescatori sono tutti del comune Bisceglie. Il fermo nei pressi dell’isola di Palagruza (Pelagosa)

05 Febbraio 2009

ZAGABRIA - Un peschereccio italiano con a bordo tre membri dell’equipaggio è stato fermato ieri pomeriggio nelle acque territoriali croate, nei pressi dell’isola di Palagruza (Pelagosa) ed è poi stato condotto da una motovedetta della polizia croata sull'isola di Vis (Lissa). Secondo informazioni fornite dal Consolato italiano a Spalato si tratta del peschereccio “Maria Madre” registrato presso il distretto marittimo di Bari, mentre i tre pescatori sono tutti del comune Bisceglie. Ora si trovano confinati nelle vicinanze dell’imbarcazione in attesa che inizi il processo per sconfinamento e pesca illecita dato che a bordo sono state trovate trenta cassette di pescato. I media croati riferiscono che il peschereccio è stato avvistato dai radar dopo di che una motovedetta della polizia croata lo ha posto sotto sequestro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725