Mercoledì 17 Agosto 2022 | 18:39

In Puglia e Basilicata

Anche l'Ilva di Taranto tra i «Luoghi del cuore» da salvare

Anche l'Ilva di Taranto tra i «Luoghi del cuore» da salvare
Per questa edizione dal tema «Cancelliamo insieme le brutture d’Italia»  (sorpresa!) tra i 100 luoghi segnalati in Puglia c'è anche lo stabilimento Ilva di Taranto, al 78/o posto con 115 voti, innanzi all'Istmo di Lesina' a San Nicandro Garganico (Foggia) e il degrado della 'Chiesa della Madonna della Grotta' a Ceglie Messapica (Brindisi).www.iluoghidelcuore.it/censimento

04 Febbraio 2009

BARI - Sono stati resi noti i risultati della quarta edizione dei "Luoghi del cuore" il tradizionale censimento del FAI per “segnalare ciò che rovina i luoghi più amati” realizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Nel darne notizia un comunicato informa che anche per questa edizione sono stati oltre 110.000 gli italiani che, attraverso le oltre 5.600 filiali di Intesa Sanpaolo, per posta e via internet, hanno votato per questa iniziativa che “non è un concorso a premi, ma mette in relazione ideali e interessi collettivi il cui monte-premi è il miglioramento dell’ambiente in cui viviamo”. 

Questo censimento – prosegue la nota – è un modo concreto per salvare i luoghi che si amano e per restituire loro l'integrità originaria. “Cancelliamo insieme le brutture d’Italia” era il tema del censimento 2008 e per quanto riguarda i luoghi segnalati in Puglia sono stati: 11/O posto con votazioni 2.374 'Baia dei Turchi' a Otranto (Lecce) per eliminare lo scheletro di uno stabilimento balneare abbandonato la cui costruzione fu bloccata dal Comune nel 2007. 
E ancora 14/a posizione con 1.835 votazioni 'Trulli' ad Alberobello (Bari) per evitare il rischio di cementificazione; 17/a posizione con 1.225 voti contro l'abbandono e il degrado di 'Torre d’Ayala' a Taranto, che rappresentava il termine della cinta muraria magno-greca; 54/a posizione con 221 voti 'Cattedrale' a Foggia contro le impalcature che da anni la ricoprono; 75/o posto con 118 voti 'Città di Taranto' contro i complessi industriali; 78/o posto con 115 voti lo 'Stabilimento Ilva' a Taranto; 88/o posto con 89 voti 'Istmo di Lesina' San Nicandro Garganico (Foggia) contro l'abusivismo edilizio; 100/o posto con 63 voti contro l'abbandono e il degrado della 'Chiesa della Madonna della Grotta' a Ceglie Messapica (Brindisi).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725