Mercoledì 17 Agosto 2022 | 06:40

In Puglia e Basilicata

Leccese apriva conti telefonici a nome di ignari utenti

Partendo dalle denunce delle vittime, tutte di Gallipoli (Le) e comuni limitrofi, gli agenti hanno individuato il truffatore, già noto alle forze dell’ordine, che è stato denunciato anche per sostituzione di persona

04 Febbraio 2009

LECCE – Un 42enne di Acquarica del Capo (Le) è stato denunciato dalla polizia con l’accusa di truffa, per aver stipulato contratti telefonici a nome di ignari cittadini. Per il 42enne ovviamente non c'erano costi telefonici mentre gli ignari «abbonati» si vedevano recapitare le fatture di pagamento senza mai aver stipulato il contratto. Partendo dalle denunce delle vittime, tutte di Gallipoli (Le) e comuni limitrofi, gli agenti hanno individuato il truffatore, già noto alle forze dell’ordine, che è stato denunciato anche per sostituzione di persona. L’uomo, protagonista in passato di alcuni episodi analoghi, procurandosi i dati personali e le coordinate bancarie, provvedeva alla compilazione dei contratti. Indagini sono in corso per accertare se il truffatore cedesse a terzi gli apparecchi telefonici e per individuare eventuali complici
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725