Domenica 14 Agosto 2022 | 18:12

In Puglia e Basilicata

Terlizzi, a nuova vita al palazzo del pittore terlizzese De Napoli

02 Febbraio 2009

TERLIZZI (BARI) - Sabato prossimo, 7 febbraio, l’Amministrazione di Terlizzi consegnerà ufficialmente ai cittadini il restaurato palazzo che fu donato alla città dal pittore terlizzese Michele De Napoli, con l'obbligo che fosse destinato a pinacoteca delle sue opere e a luogo di studio. Dopo l’apertura (1898) e il funzionamento della pinacoteca sino agli anni Sessanta del '900, un lungo periodo di abbandono ha privato per oltre quattro decenni la città di una delle realtà museali più interessanti della storia e della cultura artistica pugliese. 

Sabato 7 febbraio 2009 la riconsegna dello storico edificio settecentesco, perfettamente recuperato in tutte le sue parti e adeguato alla funzione culturale e di promozione delle arti che si appresta a svolgere negli anni a venire. L'appuntamento è nella sala consiliare del Comune di Terlizzi, alle 18,30. Sono in programma gli interventi del sindaco Vincenzo di Tria, del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, dell’assessore regionale al Mediterraneo Silvia Godelli, del direttore regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Puglia Ruggero Martinez; del soprintendente per i Beni storici, artistici ed etnoantropolgici della Puglia Fabrizio Vona. Nel corso della serata sarà presentato per la prima volta al pubblico il dipinto inedito dal titolo “Il ritorno dal sepolcro”, acquistato da collezionista privato, dall’amministrazione comunale di Terlizzi. L’opera, datata al 1863, è un bozzetto preparatorio per una tela di grandi dimensioni destinata ad una chiesa napoletana e poi realizzata nel 1885 per la Cattedrale di Terlizzi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725