Venerdì 19 Luglio 2019 | 06:42

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Bari, bagno di sera a Pane e Pomodoro: muore stroncato da malore 70enne russo

Bari, 70enne russo muore dopo bagno a Pane e Pomodoro: forse un malore

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

 
Il caso
Porti Taranto, il Tar di Lecce dà il via libera a concessione Ylport

Porti Taranto, il Tar di Lecce dà il via libera a concessione Ylport

 
All'asta
Il Castello di Caprarica del Capo è in vendita a 4,2 milioni di euro

Il Castello di Caprarica del Capo è in vendita a 4,2 milioni di euro

 
In piazza Luigi di Savoia
Bari, anziana investita da un'auto guidata da 80enne: muore in ospedale

Bari, anziana investita da un'auto guidata da 80enne: muore in ospedale

 
Valido dal 1 gennaio 2019
Inps, ecco il bonus Sud per chi assume a tempo indeterminato under 35

Inps, ecco il bonus Sud per chi assume a tempo indeterminato under 35

 
Bari
Stadio S.Nicola, commissione dice sì alla gestione quinquennale della SSC Bari

Stadio S.Nicola, commissione dice sì alla gestione quinquennale della SSC Bari

 
La tragedia a Triggiano
Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri ancora in una gabbia di 20mq»

Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri ancora in una gabbia di 20mq»

 
L'intervista
Fitto: «La Von der Leyen? Persa una occasione per spezzare l’asse franco-tedesco»

Fitto: «La Von der Leyen? Persa una occasione per spezzare l’asse franco-tedesco»

 
Le dichiarazioni
Lecce calcio, La Mantia: «Concorrenza in attacco? Uno stimolo»

Lecce calcio, La Mantia: «Concorrenza in attacco? Uno stimolo»

 
L'inchiesta
Magistrati arrestati a Trani, Scimè: «Mai truccato i processi»

Magistrati arrestati a Trani, Scimè: «Mai truccato i processi»

 

Il Biancorosso

L'AMICHEVOLE
Tanti sperimenti, poche emozioniIl Bari pareggia con la Fiorentina

Tanti esperimenti, poche emozioni
Il Bari pareggia con la Fiorentina

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDopo la sentenza della Consulta
Lecce, Ordine degli avvocati, si dimettono in 6: «Pressioni calunniose»

Lecce, Ordine degli avvocati, si dimettono in 6: «Pressioni calunniose»

 
BatL'incidente
Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

 
BariLa tragedia
Bari, bagno di sera a Pane e Pomodoro: muore stroncato da malore 70enne russo

Bari, 70enne russo muore dopo bagno a Pane e Pomodoro: forse un malore

 
TarantoIl caso
Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

 
PotenzaDegrado in città
Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

 
MateraNel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
BrindisiNel Brindisino
Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

Ruba 6 quintali di meloni in un'azienda, pizzicato al posto di blocco: arrestato 35enne

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 

i più letti

operazione a foggia

Rapine a banche e portavalori
arresti in Italia e Germania
Pronti alla «rapina del secolo»

operazione Last day a Foggia

Foto Maizzi

SALERNO - Avrebbero messo a segno la «rapina del secolo», assaltando armati di Ak-47 e jammer un furgone portavalori 'carro armato', in Germania, nello stato federato della Renania Palatinato, con un bottino che avrebbe fruttato molti milioni di euro. Ma l’ottimo lavoro di intelligence tra polizia italiana e polizia tedesca ha consentito di evitare una strage e di assicurare alla giustizia i componenti di una banda che in Italia, ma soprattutto tra il Foggiano e la Campania, aveva messo a segno numerosi colpi a furgoni portavalori. Oggi, infatti, nell’ambito dell’operazione «Last Day», le Squadre Mobili delle Questure di Foggia e Salerno coordinate dal Sco (Servizio Centrale Operativo) su ordine del Tribunale di Nocera Inferiore (Salerno) hanno eseguito 9 arresti in carcere, 8 ai domiciliari e 2 obblighi di firma.
Nel corso di una conferenza stampa, nella Questura di Salerno, è stato spiegato che si tratta, per lo più, di personaggi di Cerignola (Foggia) del Napoletano, dell’agro sarnese nocerino.
A smantellare l’organizzazione, che in Germania avrebbe addirittura utilizzato kalashnikov per assaltare un blindato che aveva le caratteristiche di un carro armato. Sfruttando la tecnologia jammer, nel momento del blitz sarebbero stati inibiti i segnali radio, del gps e dei cellulari.

L’inchiesta che ha portato a sventare la rapina del secolo è partita otto mesi fa, quando sul raccordo Avellino-Salerno nel territorio di Fisciano fu assaltato un furgone portavalori della Cosmopol di Avellino. Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore hanno consentito di fare piena luce sull'episodio ma anche su altri che vedevano presi di mira i furgoni portavalori dell’istituto di vigilanza irpino.

Infatti, prima dell’assalto sul raccordo Avellino-Salerno erano stati messi a segno altri colpi a Solofra(Avellino), Foggia, Acerra (Napoli) e alla biglietteria dell’area archeologica di Pompei (Napoli). Attraverso intercettazioni telefoniche, ambientali e riprese video è stato scoperto tra l'altro anche il presunto basista, finito anche lui stamani in manette. Si tratta di un dipendente incensurato proprio della Cosmopol. Nel corso della conferenza stampa, il procuratore della Repubblica di Nocera Inferiore, Antonio Centore, ha sottolineato l’ottimo lavoro svolto in «sinergia con le autorità tedesche». In video conferenza dalla sede della questura di Milano, il magistrato Filippo Spiezia, referente italiano ad Eurojust, ha evidenziato che «la collaborazione tra le forze di polizia italiane e tedesche è un’esperienza che va collaudata».

All’incontro di Salerno oltre al questore della città capoluogo, Pasquale Errico, era presente il primo dirigente dello Sco, Alfredo Fabbrocini, e i dirigenti delle squadre mobili di Foggia e Salerno. Inoltre, è intervenuto anche Stefan Heiz, della Kriminal Direktor, che ha ringraziato le autorità italiane sottolineando che «operazioni criminali del genere in Germania non si conoscevano». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie