Mercoledì 17 Agosto 2022 | 19:30

In Puglia e Basilicata

Un nuovo santuario a Leuca scatena una rivolta nel Salento

Un nuovo santuario a Leuca scatena una rivolta nel Salento
Il santuario sorgerebbe a pochi metri dall’attuale basilica sul promontorio che si affaccia sul mare, un luogo di particolare fascino dal quale si vedono le coste dell’Albania. Ne è nata una polemica da parte di chi pensa che si tratti di una speculazione urbanistica ed edilizia
• Legambiente: «Non ci sono flussi turistici come a San Giovanni Rotondo»
• Sindaco di Castrignano: «Nessuna guerra»

02 Febbraio 2009

santuario Santa maria di LeucaLECCE - Un nuovo santuario, più grande di quello attuale del '700, molto noto per la sua bellezza e per la particolare posizione geografica, per accogliere meglio il flusso di pellegrini e turisti: è quello che vuole costruire a Leuca il parroco don Giuseppe Stendardo. Avrebbe voluto far benedire la prima pietra da Benedetto XVI, in occasione della visita del papa a Santa Maria di Leuca a giugno, ma non ci è riuscito. Nel frattempo ha incassato il sì del Comune di Castrignano del Capo che ha dichiarato il progetto di pubblica utilità ma ha scatenato anche la mobilitazione degli ambientalisti che stanno raccogliendo le firme nei pressi del santuario contro quello che definiscono 'teomostrò. Il parroco ha risposto con una contro-raccolta di adesioni al progetto. 

Il santuario sorgerebbe a pochi metri dall’attuale basilica sul promontorio che si affaccia sul mare, un luogo di particolare fascino dal quale si vedono le coste dell’Albania. Ne è nata una polemica che vede schierata da una parte la volontà di accogliere meglio i fedeli (sono previsti mille posti a sedere e un più accogliente parcheggio) ma anche di attirare nuovi turisti che vengono qui in numero notevole da sempre e dall’altra chi pensa che si tratti di una speculazione urbanistica ed edilizia, che farebbe innalzare gli appetiti anche sui terreni confinanti, in un Salento già molto devastato dal fenomeno negli ultimi anni.

• Legambiente: «Non ci sono flussi turistici come a San Giovanni Rotondo»
• Sindaco di Castrignano: «Nessuna guerra»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725