Sabato 23 Febbraio 2019 | 23:55

NEWS DALLA SEZIONE

Allo Zaccheria
Serie B, pari per Foggia e Benevento, finisce 1-1

Serie B, pari per Foggia e Benevento, finisce 1-1

 
L'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
Serie B
Poker del Cittadella al Lecce, finisce 4-1

Poker del Cittadella al Lecce, finisce 4-1

 
Voto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
San Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
Nel Barese
Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

 
Maltempo
Vieste, crolla impalcatura in pieno centro: nessun ferito

Vieste, crolla impalcatura in pieno centro: nessun ferito

 
Maltempo
Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

 
Nel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
A Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

interrotta energia elettrica

Pala eolica si «sgretola»
e finisce sul traliccio Enel

Devastata da quello che dovrebbe essere il suo «carburante»: il vento. Una delle tante pale eoliche che giganteggiano sui monti a ridosso di Potenza è andata letteralmente in frantumi la notte tra venerdì e sabato

pala eolica distrutta dal vento

di MASSIMO BRANCATI

POTENZA - È accaduto di nuovo. Devastata da quello che dovrebbe essere il suo «carburante»: il vento. Una delle tante pale eoliche che giganteggiano sui monti a ridosso di Potenza è andata letteralmente in frantumi la notte tra venerdì e sabato scorso. La zona è contrada Casone Cugno, al confine tra il capoluogo e Brindisi di Montagna: le eliche sono diventate schegge impazzite, finendo la loro corsa sui fili dell’alta tensione e determinando il black out che ha interessato complessivamente una ventina di famiglie della zona. «Il vento non è stato così forte come altre volte», spiega un agricoltore che ha il proprio terreno a pochi metri dall’aerogeneratore distrutto. Ciò significa che per Eolo è stata una notte di «normale amministrazione», nulla di straordinario. Eppure quella pala sembra essere stata massacrata da un tifone.

Per fortuna le grosse eliche non sono arrivate alle villette sparse lungo tutta l’area. Sarebbe stata una tragedia. Scampato il pericolo, il vero problema per i residenti è la mancanza di energia elettrica, considerando soprattutto che nella contrada ci sono piccole aziende agricole alle prese con congelatori in «stand by». Troppe ore senza luce significa mettere a rischio prodotti raccolti e conservati. Sul posto i tecnici dell’Enel alle prese con i brandelli dell’aerogeneratore piombati sui tralicci. Una corsa contro il tempo per cercare di ripristinare al più presto l’energia elettrica (l’erogazione è ripresa intorno alle 11.30 di ieri mattina). Tra i primi ad essere allertati dagli agricoltori della zona l’ex assessore comunale di Potenza Nicola Lovallo che da tempo insiste sulla necessità di garantire controlli nel settore dell’eolico, attraverso una commissione istituzionale, per evitare il proliferare selvaggio degli impianti e vigilare sugli aerogeneratori già esistenti, alcuni dei quali, evidentemente, avrebbero bisogno di manutenzione e di controlli accurati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400