Sabato 20 Ottobre 2018 | 14:23

NEWS DALLA SEZIONE

A Taurisano (Le)
Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Divisa in 50 panetti
In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mola di Bari

In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mol...

 
Il messaggio
Sindaco Polignano dà ospitalità a Mimmo Lucano

Sindaco Polignano dà ospitalità a Mimmo Lucano

 
A Poggiofranco
A Bari nasce Piazza Brienza, in omaggio al capitano biancorosso

A Bari nasce Piazza Brienza, in omaggio al capitano bia...

 
I dati
Salvini: «Senza PD al governo, meno migranti anche a Bari»

Salvini: «Senza PD al governo, meno migranti anche a Ba...

 
Lavori senza autorizzazione
Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: indagata l'Oscar Helen Mirren

Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: in...

 
Il caso a Roccanova (Pz)
Crisi editoria: in Basilicata un'edicola resiste da 100 anni

Crisi editoria: in Basilicata un'edicola resiste da 100...

 
Il punto
«Tap arriverà comunque a Brindisi-Mesagne», parla il presidente Emiliano

Tap, Emiliano avverte: gasdotto arriverà a Brindisi-Mes...

 
Sanità
Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

 
Rivedi la diretta
La Voce Biancorossa presenta Marsala-Bari

La Voce Biancorossa presenta Marsala-Bari

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Un 31enne di Lucera

Evade dai domiciliari
i Cc lo riportano a casa
Li insulta su Fb e va in cella

Evade dai domiciliari i Cc lo riportano a casa Li insulta su Fb e va in cella

LUCERA - Lo avevano sorpreso in giro, nonostante fosse agli arresti domiciliari, in compagnia di un soggetto con precedenti, e per l'evaso, un 31enne residente a Lucera di origini sicule, erano scattate immediatamente le manette. In sede di convalida dell’arresto, all’uomo era stata comminata la stessa misura cautelare e così i Carabinieri lo avevano riaccompagnato presso la sua abitazione.

L’uomo, però, ha pensato di pubblicare immediatamente su Facebook il verbale del suo arresto con una serie di insulti nei confronti dell’Arma. Come se non bastasse, il giovane poi ha pubblicato anche una foto scattata in passato che lo ritraeva mentre, sorridente, faceva dei gesti offensivi all’indirizzo di una pattuglia.

Dopo aver verificato la pagina Facebook dell’uomo, i Carabinieri gli hanno chiesto conto, Il Il 31enne è così scoppiato in lacrime, ammettendo le proprie responsabilità e confessando ai militari di aver commesso una vera e propria sciocchezza, di cui era profondamente pentito.

Ma ciò non è stato sufficiente per il Tribunale di Sorveglianza di Bari: per il giovane è stata disposta la revoca della misura degli arresti domiciliari. Ora si trova nel carcere di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400