Giovedì 23 Gennaio 2020 | 02:22

NEWS DALLA SEZIONE

Il Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
Serie A
Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

 
Politica
Vito Crimi e Luigi Di Maio

Governo, Di Maio si dimette da capo M5S, la reggenza passa a Crimi.
Conte: niente ripercussioni su esecutivo

 
La truffa
Bari, falsificarono fogli di presenza, indagati dipendenti Arif

Bari, falsificarono fogli di presenza, indagati dipendenti Arif

 
Violenza
Monopoli, badante georgiano picchia 90enne, arrestato

Monopoli, badante georgiano picchia 90enne, arrestato

 
L'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
Crisi editoria
Bari, proposto un «patto» per rilanciare l'informazione

Bari, proposto un «patto» per rilanciare l'informazione

 
Calcio serie A
Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

 
Tragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ad ArcelorMittal tre esplosioni in Acciaeria 2: nessun ferito

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'incidente nel 2008
Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

 
BariDelitto Sciannimanico
Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Rapine con spari e ferimento
quattro arresti a Brindisi

BRINDISI - Quattro arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Brindisi che hanno indagato su quattro rapine compiute nel gennaio scorso. In una di esse un cliente rimase ferito con un colpo di fucile, mentre in un altra ci fu un conflitto a fuoco con i carabinieri nel corso del quale fu raggiunto da una pallottola, di striscio, un rapinatore, poi arrestato. Le persone condotte in carcere sono Antonio Mangiulli, 27 anni, Roberto Nigro, 50 anni; Emilio Valenti, 25 anni e Teodoro Valenti, 44 anni, tutti di Brindisi.

I quattro sono accusati di aver tentato una rapina in pieno centro, in una gioielleria, episodio durante il quale partì da un fucile a canne mozze un colpo che raggiunse al polpaccio un cliente del negozio, che fortunatamente non riportò ferite gravi. Inoltre i quattro sono accusati di un assalto in una tabaccheria, compiuto subito dopo, sempre il 25 gennaio scorso, in cui venne puntata l’arma ad un tenente dei carabinieri intervenuto sul posto e speronata l’auto di servizio dei militari.

In tre, poi, rispondono di una rapina a un negozio 'Compro orò che fruttò quattromila euro e infine di un colpo analogo compiuto in una ricevitoria di San Vito dei Normanni. Ai quattro sono contestate a vario titolo anche accuse di spaccio di sostanze stupefacenti e di porto e detenzione di armi. Due dei quattro indagati erano stati arrestati in flagranza: oggi l’esecuzione di un provvedimento restrittivo, firmato dal gip Tea Verderosa, che ne dispone la custodia cautelare in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie