Domenica 22 Settembre 2019 | 02:17

NEWS DALLA SEZIONE

poco dopo le 16
Forte terremoto in Albania, trema anche la Puglia

Due scosse di terremoto con epicentro in Albania, trema anche la Puglia

 
Dai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
Serie A
Liverani: «Contro il Napoli gara di sacrificio fisico e mentale»

Liverani: «Contro il Napoli gara di sacrificio fisico e mentale»

 
A bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
L'episodio
Taranto, minaccia con pistola attivisti al flash-mob per l'ambiente: denunciato

Taranto, minaccia con pistola attivisti al flash-mob per l'ambiente: denunciato

 
truffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
Al PalaFlorio
Basket, stasera a Bari Supercoppa Italiana, Brindisi contro Venezia

Basket, a Bari Supercoppa Italiana, Brindisi contro Venezia

 
Giustizia svenduta
Magistrati arrestati: «A Trani altri casi di indagini truccate», interrogato D'Introno

Magistrati arrestati: «A Trani altri casi di indagini truccate», interrogato D'Introno

 
Serie A
Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

complesse operazioni di spegnimento

Inferno di fuoco e fiamme
distrutto un capannone
Ferito un vigile del fuoco

incendio

foto Rocco Toma

FELLINE (ALLISTE) - Fiamme alte e fumo nero che rende l’aria irrespirabile. È successo ieri a tarda ora a poche centinaia di metri da Felline, la frazione di Alliste. L’incendio ha interessato il capannone della cooperativa agricola «Ninfeo», sulla provinciale Alliste-Torre San Giovanni. E, a causa del rogo, la struttura è crollata. Fortunatamente i soccorritori sono riusciti a tirare fuori dalla struttura i mezzi agricoli prima che potessero prendere fuoco, ma nelle operazioni di spegnimento dell'incendio un vigile del fuoco è stato ferito. L'uomo di 42 anni è rimasto violentemente investito dal getto d’acqua fuoriuscito dalla manichetta della pompa staccatasi improvvisamente dal supporto e il contraccolpo lo ha raggiunto in pieno volto, con violenza, scaraventandolo a terra. L’uomo ha perso i sensi ed è stato soccorso e trasportato in ambulanza al vicino ospedale di Gallipoli dove i sanitari gli hanno prestato le cure del caso. Dopo qualche ora di osservazione il vigile del fuoco si è ripreso ed è stato quindi dimesso. 

Difficile stabilire le cause del fuoco che hanno distrutto il capannone. Saranno gli accertamenti a verificare se il rogo sia stato appiccato da qualcuno oppure se sia stato innescato da un corto circuito. Certo è che la devastazione è tanta. Sono andate distrutte, infatti, tutte le derrate custodite nel deposito ed utilizzate per la produzione di sottaceti e sottoli: patate, olive e altri ortaggi. Scattato l’allarme sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco dei distaccamenti di Ugento e di Gallipoli e anche mezzi e uomini del comando di Lecce. Le fiamme erano così alte che le lingue di fuoco e la colonna di fumo erano visibili anche da diversi chilometri di distanza.

Una volta concluse le operazioni di spegnimento, le indagini, che sono state avviate dai carabinieri della stazione di Racale e della Compagnia di Casarano, dovranno fare luce sull’accaduto. [p.t.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie