Lunedì 21 Gennaio 2019 | 20:50

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta di Lecce
Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

 
La decisione
Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

 
Dl semplificazioni
Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Il caso
Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

 
Nel pomeriggio
A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino

A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino: nessun ferito

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
In meno di 24 ore
Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

 
Il ritrovamento
Foggia, trovata carcassa delfino in spiaggia: scattano le indagini Asl

Foggia, trovata carcassa delfino in spiaggia: scattano le indagini Asl

 

L'uomo è stato arrestato

Gallipoli, segregata in casa
dal compagno: è salva

Chiusa in una stanza, picchiata e minacciata dal suo partner che le aveva tolto il telefonino

Gallipoli,  segregata in casadal compagno:  è salva

Chiusa in una stanza, picchiata e minacciata dal suo compagno che le aveva tolto il telefonino inducendola anche a rinunciare a qualsiasi tentativo di chiedere aiuto. Erano queste le condizioni in cui era tenuta una giovane donna che è stata salvata dalla polizia a Gallipoli. Dopo avere ricevuto una segnalazione da uno sconosciuto, gli agenti sono andati nell’abitazione scoprendo le condizioni di prostrazione in cui era tenuta la donna. L’hanno trovata chiusa a chiave in una stanza, denutrita e con evidenti ecchimosi sulle braccia, sulle gambe e sul collo. I poliziotti anno quindi arrestato l’uomo che è ora nella casa circondariale di Lecce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400