Sabato 19 Gennaio 2019 | 03:17

NEWS DALLA SEZIONE

Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
La denuncia
Ex Ilva: da domenica raccolta di firme per esposto contro Arcelor Mittal

Ex Ilva: da domenica raccolta di firme per esposto contro Arcelor Mittal

 
A Bari
Giachetti contro Emiliano: «Ha lavorato per distruggere il Pd»

Giachetti contro Emiliano: «Ha lavorato per distruggere il Pd»

 
L'inchiesta
Cloro sporco in Puglia, interdetti due funzionari di Aqp

«Cloro sporco» in Puglia, interdetti due funzionari di Aqp

 
Ferrovie
Treni in Puglia, in arrivo una task force per garantire la puntualità

Treni in Puglia, in arrivo una task force per garantire la puntualità

 
SERIE D
Cittanova - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Cittanova - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
La visita
Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

 

nel salento

Un sensore sugli ulivi
per rilevare la xylella

sensore xylella

NARDO' (LECCE) - Un sensore di 12 centimetri in grado, una volta applicato sul tronco di un ulivo, di rilevare e trasmettere in tempo reale su internet i parametri linfatici vitali della pianta e svelare così se è affetta o meno da xylella: lo ha inventato il team di ricerca del professor Riccardo Valentini del Centro Euromediterraneo sui Cambiamenti climatici (Cmcc), nell’ambito del progetto europeo chiamato 'X Factor'.
Il sensore è stato installato per la prima volta questa mattina tra Nardò e Squinzano su alcuni alberi di ulivo affetti da xylella. Presente anche il batterioologo del Crea Marco Scortichini.
L’apparecchio è in grado di rilevare h24 il trasporto idrico all’interno della pianta, l’umidità del fusto e le variazioni nella colorazione delle foglie persino del diametro della chioma, indicando l’eventuale esistenza di una sofferenza in atto dovuta all’infezione del patogeno. La fase sperimentale iniziale prevede l’installazione di 60 sensori su altrettanti alberi di ulivo. Un numero che potrebbe anche aumentare visto il costo dell’apparecchio, ritenuto accessibile, cioè circa 100 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400