Giovedì 13 Agosto 2020 | 10:52

NEWS DALLA SEZIONE

l'arrivo
Porto Selvaggio, i migranti sono avvocati, ingegneri e architetti

Porto Selvaggio, i migranti sbarcati sono avvocati, ingegneri e architetti

 
nel foggiano
Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

 
LA RICERCA
Vaccino italiano, selezionati i primi 5 volontari

Coronavirus, vaccino italiano: selezionati i primi 5 volontari

 
da grecia, spagna, croazia e malta
Covid-19, sierologico a chi rientra in Italia da 4 paesi, in Puglia obbligo tampone

Covid19, sierologico a chi rientra in Italia da 4 paesi, in Puglia obbligo tampone
Mascherine all'aperto e in discoteca

 
Orgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
L'ordinanza
Coronavirus Puglia,scatta l'obbligo delle mascherine nelle discoteche all'aperto

Coronavirus Puglia, scatta l'obbligo delle mascherine nelle discoteche all'aperto. Emiliano vieta i trenini in pista

 
Emergenza Sanitaria
Covid 19 Puglia, tampone per chi torna da Spagna, Malta e Grecia: se è negativo niente isolamento. Dietrofront di Emiliano

Covid 19 Puglia, tampone per chi torna da Spagna, Malta e Grecia: se è negativo niente isolamento. La circolare

 
Il virus
Covid 19 Puglia, stretta sulle discoteche: previste nuove misure di prevenzione. Emiliano: «Quarantena necessaria»

Covid 19 Puglia, stretta sulle discoteche: previste nuove misure di prevenzione. Emiliano: «Quarantena necessaria»

 
La decisione
Regionali 2020, Loizzo annuncia: «Mi ricandido al Consiglio»

Regionali 2020, Loizzo annuncia: «Mi ricandido al Consiglio»

 
Elezioni
Referendum sul taglio dei parlamentari e regionali, la Consulta dà l'ok all’election day

Referendum sul taglio dei parlamentari, la Consulta dà l'ok all’election day: alle urne 20 e 21 settembre

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, contagi ancora in aumento: 481 casi in un giorno, 10 le vittime

Coronavirus Italia, contagi ancora in aumento: 481 casi in un giorno, 10 le vittime

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'INCIDENTE
Ciclista investito a Gioia del Colle: caccia al pirata

Ciclista investito a Gioia del Colle: è caccia al pirata

 
Leccel'arrivo
Porto Selvaggio, i migranti sono avvocati, ingegneri e architetti

Porto Selvaggio, i migranti sbarcati sono avvocati, ingegneri e architetti

 
Foggianel foggiano
Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

Vieste, «Dammi i soldi o ti squarcio la macchina»: parcheggiatore abusivo in carcere

 
TarantoOrgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

in Basilicata

Truffatrice seriale
incubo delle banche

È nel mirino dei centri antifrode, ma agisce ancora

Truffatrice seriale incubo delle banche

di Maria Ida Settembrino

Si aggira per gli istituti di credito della Basilicata, esibendo la sua innata immagine della classica brava donna di casa, ma in realtà le comunicazioni a suo carico sono univoche: si tratta di un’abile truffatrice. La cinquantenne, capelli corti, nero corvino, un filo di trucco, indole pacata e temperamento accomodante continua a presentarsi presso svariate agenzie con diverse identità chiedendo l’apertura di conti correnti e la negoziazione di assegni, anche di piccolo importo e in più occasioni. Difficile intercettare la sua provenienza dall’accento.

Le segnalazioni da parte dei centri antifrode riferiscono di spostamenti molto ramificati su tutto il territorio nazionale, con recenti «puntate» sul territorio lucano. Per quello che riguarda la Basilicata, gli avvistamenti si riferiscono ai primi giorni dello scorso mese di marzo e di metà giugno. I documenti esibiti dalla donna sembrano in regola, ma a destare qualche sospetto è più di un particolare: potrebbe trattarsi di una patente falsa, di una tessera sanitaria contraffatta. La donna potrebbe avere con sé diversi carnet di assegni emessi da banche con le quali potrebbe aver già aperto conti correnti con documenti falsi, aver ottenuto l’ attivazione e prestiti, la richiesta di carte di credito e bancomat. Sono tuttora in corso accertamenti riguardo le possibili truffe messe a segno nei confronti di queste banche e di esercizi commerciali dove, eventualmente, sono stati spesi quegli assegni.

«Chiedere l’apertura di un conto corrente bancario o sottoscrivere un qualsiasi altro contratto di natura finanziaria utilizzando dati identificativi falsi è reato e può essere punito con pene anche piuttosto gravi - la legge è categorica, avvertono gli esperti. Le banche hanno, tuttavia, l’obbligo di verificare la veridicità dei dati identificativi dichiarati dal cliente: quindi all’apertura di un conto corrente o di qualunque altro contratto viene chiesta l’esibizione di un documento d’identità o di un altro certificato equivalente. Chi tenta, però, di aprire un conto corrente bancario sotto falso nome provvede a presentare documenti o certificati falsi o falsificati. In questi casi, non si rischia quindi la condanna per il solo reato di sostituzione di persona, bensì anche quella per il reato di falsità materiale o di uso di atto falso .

A questi può infine aggiungersi l’accusa del reato di truffa punita con la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa da 51 a 1032 euro. Aprire o cercare di aprire un conto corrente utilizzando dati identificativi falsi può costare quindi la condanna per molteplici reati. Non si commette alcun reato se la falsità è involontaria, per esempio a causa di un errore nella compilazione di un modulo non rilevato dal dipendente della banca. I reati elencati sono puniti infatti solo se la persona che li commette è cosciente di dichiarare o attestare il falso. Nel caso in cui ci si accorga dell’errore è bene quindi segnalarlo immediatamente, per evitare che il silenzio venga ritenuto indice della volontà di dichiarare il falso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie