Martedì 23 Ottobre 2018 | 23:13

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia
Regione, nuove accuse sugli appaltiLiviano: ai soliti. Capone: ora querelo. Pugliapromozione: smentito dai dati

Regione, nuove accuse sulle gare. Liviano: ai soliti. Capone: querelo. Pugliapromozione: ecco i dati

 
Protestano i grillini
Puglia, la battaglia delle poltroneScontro sulla commissione antimafia al M5S

Puglia, la battaglia delle poltrone ed è scontro sulla commissione antimafia al M5S

 
In Cassazione
Riti satanici in casa famiglia nel Salento, otto anni a due educatori

Lacce, riti satanici in casa famiglia
Condannati a 8 anni due educatori

 
L'Italia a due velocità
Treni veloci, ok gara a primo lottoper doppio binario Termoli-Lesina

Treni veloci, ok gara a primo lotto per doppio binario Termoli-Lesina

 
Dopo il maltempo
«Casarano, domani scuole chiuse», ma il post del sindaco è un fake sgrammaticato

«Casarano, domani scuole chiuse», ma il post del sindaco è un fake sgrammaticato

 
Durante un'esercitazione
Taranto, botto e fumo da nave militare straniera: «manutenzione»

Taranto, botto e fumo da nave militare straniera: «manutenzione»

 
L'annuncio
Bari, per il ministero: «Giustizia più rapida con gestione digitale delle pratiche»

Palagiustizia, Ministero: «Processi più rapidi con le pratiche digitali»

 
Dopo due anni di indagini
Taranto, contrabbandavano gasolio agricolo: in 7 ai domiciliari

Taranto, contrabbandavano gasolio: 7 arresti, sequestrati 55 mln beni

 
A Barletta
Rapinato in stazione, arrestata donna rumena: si cercano 2 complici

Rapinato in stazione, arrestata donna rumena: si cercano 2 complici

 
A canosa di Puglia (Bt)
Fermato al posto di blocco con 30kg di droga in auto: arrestato un barese

Fermato al posto di blocco con 30kg di droga in auto: arrestato un barese

 
Il rapporto
Puglia, resta un «buco» da 372 milioni nell’efficienza degli ospedali

Puglia, resta un «buco» da 372 milioni nell’efficienza degli ospedali

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

«NON aveva lavato i piatti»

Donna morta dopo aggressione
compagno romeno resta in cella

Donna morta dopo aggressione compagno romeno resta in cella

BARI - Resta in carcere con l’accusa di maltrattamenti e morte come conseguenza di altro reato il 44enne romeno Marian Sima, in carcere da sabato scorso con l’accusa di aver provocato il decesso della compagna Anita Betata Rzepecka, 30enne polacca.

L’uomo era stato fermato dai Carabinieri su disposizione della magistratura barese per il reato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. Stando alla ricostruzione fatta dagli investigatori, il 44enne avrebbe schiaffeggiato la donna facendola cadere e battere la testa per poi abbandonarla per ore in stato di incoscienza e agonia.

Quando Anita è stata soccorsa dagli operatori del 118 per lei era ormai troppo tardi. È stata sottoposta ad intervento chirurgico nell’ospedale Di Venere di Carbonara ma è morta poco dopo. Dopo l’interrogatorio in carcere, il gip ha convalidato il fermo e ha emesso misura cautelare riqualificando però l’accusa da omicidio in maltrattamenti e morte come conseguenza degli stessi.

Intanto il pm che coordina le indagini ha conferito al medico legale Antonio De Donno l’incarico per l’autopsia che accerterà l'esatta causa della morte e consentirà, anche attraverso l’analisi delle numerose lesioni trovate sul corpo della vittima, alcune datate nel tempo, di ricostruire gli ultimi due anni di presunte violenze sulla donna da parte del compagno convivente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400