Venerdì 19 Luglio 2019 | 20:27

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Dress-code alle corsiste: confermati i domiciliari a ex giudice Bellomo

Dress-code alle corsiste: confermati i domiciliari a ex giudice Bellomo

 
Al rione Salinella
Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

 
Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
A taranto
ArcelorMittal, sindacato Usb: «Materiale ferroso in insalata a mensa»

ArcelorMittal, sindacato Usb: «Materiale ferroso in insalata a mensa»

 
Società fallì nel 2011
Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

 
L'incidente
Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

 
Le dichiarazioni
Lecce, Petriccione: «La serie A? Un'avventura stimolante»

Lecce, Petriccione: «La serie A? Un'avventura stimolante»

 
L'evento
Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Il pluriomicidio
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: condannato all'ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: condannato a 30 anni

 
L'anniversario
Strage via D’Amelio, a Bari un giardino intitolato all'agente di scorta Loi

Strage via D’Amelio, a Bari un giardino intitolato all'agente di scorta Loi

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl rione Salinella
Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

 
BariSocietà fallì nel 2011
Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

 
PotenzaL'incidente
Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

 
LecceL'evento
Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BrindisiPer un valore di 1000 euro
Da Brindisi al Coin di Lecce per rubare profumi: arrestati tre giovani

Da Brindisi al Coin di Lecce per rubare profumi: arrestati tre giovani

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

patrimonio culturale

Matera, sistemato
l'archivio storico
di Raffaele Giura Longo

Raffaele Giura Longo

Raffaele Giura Longo

MATERA - Libri, saggi, ricerche, contributi della intensa produzione storiografia del saggista e politico materano Raffaele «Lello» Giura Longo (Matera 1935-2009) sono stati ordinati e classificati dal gruppo di lavoro che per quasi quattro anni si è impegnato nella costituzione dell’Archivio storiografico, allestito a Matera nello studio del politico e saggista.
L’archivio, che sarà fruibile da studiosi con modalità che saranno rese note in seguito, rappresenta un ulteriore contributo alla valorizzazione e divulgazione di una forte personalità (Giura Longo fu anche presidente della Deputazione lucana di Storia Patria) impegnata sui temi del meridionalismo e della storia patria.

Al lavoro - ripartito in due settori e con i relativi indici, ha riguardato i volumi pubblicati, i saggi e testi - hanno collaborato la moglie del professore, Vincenza Pupolizio, la figlia Maria e Angelo Raffaele Bianchi. Alla revisione redazionale degli indici ha collaborato Mariella Latorre.

Nella prima sezione l’archivio comprende volumi compresi tra il 1961 e il 2004, a cui ne va aggiunto un altro in corso di pubblicazione sulla storia di Matera. Alla seconda vanno annoverati saggi editi e inediti. Tra i volumi classificati figurano titoli riguardanti Matera, clero e borghesia, le questione dei rioni Sassi, storia e vicende storiche e sociali della Basilicata e sulla storiografia pugliese e napoletana. Tra gli «editi e inediti» figurano lavori su cattolici e anticlericali, borghesia rurale e vita economica, rivoluzione giacobina del 1799, su Francesco Saverio Nitti, Giustino Fortunato, Don Sturzo, marxismo e cristianesimo, Risorgimento e Mezzogiorno, Fascismo, su personaggi e storia di vari centri della Basilicata, da Matera a Potenza, sulla pastorale delle "Popolurom progressio», su Carlo Levi, Rocco Scotellaro, lotte contadine, sul servizio di riscossione delle imposte, Parco della Murgia, Mezzogiorno, industrializzazione e sindacati.

Si tratta di un lavoro corposo, che non comprende la vasta produzione di parlamentare nelle file del Pci (disponibile nelle sedi istituzionali) per il quale fu deputato alla Camera dal 1976 al 1983 e poi senatore dal 1983 al 1987. Fu segretario dell’ufficio di presidenza della Camera dei Deputati sotto la presidenza di Nilde Jotti, componente della commissione inquirente e tra i parlamentari che si impegnarono per la legge 771/86 di recupero dei rioni Sassi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie