Martedì 16 Luglio 2019 | 00:05

NEWS DALLA SEZIONE

Sulla Statale 16
Lesina, auto impatta contro furgone: un morto e un ferito

Lesina, auto impatta contro furgone: un morto e un ferito

 
La lettera d'accompagnamento
Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

 
L'evento a Otranto
Giornalisti del Mediterraneo, assegnati i premi Caravella: tra loro la iena Pelazza

Giornalisti del Mediterraneo, assegnati i premi Caravella: tra loro la iena Pelazza

 
Calciomercato
Bari calcio, in squadra arrivano in prestito Costa e Folorunsho

Bari calcio, in squadra arrivano in prestito Costa e Folorunsho

 
Il progetto
Bari, Corso Italia cambia volto: arriva una nuova pista ciclabile

Bari, Corso Italia cambia volto: arriva una nuova pista ciclabile

 
La storia
Nuoto, 21enne autistico tarantino è medaglia d’oro nello stile libero

Nuoto, 21enne autistico tarantino è medaglia d’oro nello stile libero

 
Il riconoscimento
Decaro consegna targa al karateka barese Romanini, argento nazionale

Decaro consegna targa al karateka barese Romanini, argento nazionale

 
L'allarme
Puglia, nuova ondata di maltempo: domani è allerta arancione su tutta la regione

Puglia, nuova ondata di maltempo: domani è allerta arancione su tutta la regione

 
la lotta alle emissioni
Sensori e giochi: così scoviamo il gas radon

Sensori e giochi: così il Politecnico di Bari scova il gas radon

 
Il caso
Strage di San Marco in Lamis, Regione Puglia si costituisce parte civile

Strage di San Marco in Lamis, Regione Puglia si costituisce parte civile

 
Le indiscrezioni
Mittal, tavolo al Mise. L'ad Jehl: «L'impressione è che si lavori contro azienda»

ArcelorMittal, tavolo al Mise: «Bisogna lavorare insieme, da soli non possiamo»
Nove indagati per la morte del gruista

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl video
Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

 
LeccePer una manciata di voti
Università del Salento, eletto il nuovo rettore: è Fabio Pollice

Università del Salento, eletto il nuovo rettore: è Fabio Pollice

 
TarantoLa lettera d'accompagnamento
Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

 
BariNella zona industriale
Bari, rapinano Banca Popolare di Bari: pistole in faccia ai dipendenti

Bari, rapinano Banca Popolare in via Zippitelli: pistole in faccia ai dipendenti

 
PotenzaIl caso
Potenza, falso avvocato andava in udienza e depositava atti: arrestato

Potenza, falso avvocato andava in udienza e depositava atti: arrestato

 
MateraIl caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
BrindisiDalla polizia
Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

 
BatArte in cucina
Il volto di Jovanotti su una pizza: così Barletta aspetta il concerto

Il volto di Jovanotti su una pizza: così Barletta aspetta il concerto

 

i più letti

A Cerignola

Aggrediscono prostituta
per imporle il «pizzo»
in cella tre donne

polizia

CERIGNOLA (FOGGIA) - Tre donne di nazionalità romena, Daniela Minodora Paraluta di 19 anni, Ana Maria Simiuc, di 26 anni e Mariana Roxana Cerashela Gionea di 26 anni, sono state arrestate dagli agenti del commissariato di Cerignola con l’accusa di tentata estorsione in concorso, violenza, minacce e lesioni ai danni di una giovane connazionale dedita alla prostituzione.

E’ stata quest’ultima a far avviare gli accertamenti, ammettendo di fare la prostituta e denunciando alla polizia di essere stata aggredita dalle tre connazionali, che le avevano imposto il 'pizzò per continuare l’attività rivendicando come di loro 'proprietà' il luogo in cui la svolgeva. Nel corso dell’aggressione, la ragazza - stando al suo racconto - è stata malmenata, trascinata per i capelli, spinta a terra e le tre connazionali le hanno fatto battere più volte la testa sul marciapiede. La ragazza è stata soccorsa da personale del 118 e medicata al Pronto soccorso dell’ospedale di Cerignola con una prognosi di otto giorni.

D’accordo con gli agenti, la ragazza dopo qualche giorno si è ripresentata nel luogo in cui era solita svolgere la sua attività. Poco dopo sono sopraggiunte le tre romene armate di bastoni, con una catena montata sulla parte terminale. A quel punto sono intervenuti gli agenti disarmando le tre romene, arrestandole e trasferendole nel carcere di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie