Martedì 25 Febbraio 2020 | 09:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Il Coronavirus arriva anche a Palermo: turista bergamasca positiva. Il bilancio: 7 morti e 232 contagi in Italia. Studenti del Sud in fuga

Il Coronavirus arriva anche a Palermo: turista bergamasca positiva. Bilancio: 7 morti e 232 contagi in Italia.
Studenti del Sud in fuga dal Nord

 
La fuga dal focolaio
Coronavirus, esodo al contrario da Nord: universitari, mega-ritorno a Bari

Coronavirus, esodo al contrario da Nord: universitari, mega-ritorno a Bari

 
Revenge porn
Diffonde foto intime e perseguita la sua ex: arrestato 26enne barese

Diffonde foto intime e perseguita la sua ex: arrestato 26enne barese

 
il bilancio
Puglia, amministratori comunali sotto tiro: 71 casi nel 2019

Puglia, amministratori comunali sotto tiro: 71 casi nel 2019

 
Il processo
Bari, spaccio nella movida: 3 condanne e 9 patteggiamenti

Bari, spaccio nella movida: 3 condanne e 9 patteggiamenti

 
La decisione
Regione Puglia: «Chi rientra dal Nord deve segnalarlo al medico di base»

Coronavirus, Regione Puglia: «Chi rientra dal Nord deve segnalarlo al medico di base»

 
L'operazione
Taranto, rapinarono una banca: 2 pregiudicati in manette

Taranto, rapinarono una banca: 2 pregiudicati in manette

 
Il caso
Bitonto, beccati due baby scippatori seriali di 16 e 17 anni

Bitonto, beccati due baby scippatori seriali di 16 e 17 anni

 
La vertenza
Eipli e i 67 mln di debiti: a rischio stipendi 150 lavoratori che gestiscono 8 dighe

Eipli e i 67 mln di debiti: a rischio stipendi 150 lavoratori che gestiscono 8 dighe

 
monica imperiale
Potenza città dello sport 2021. Da cestista a buttafuori: «Ecco i valori dello sport»

Potenza città dello sport 2021. Da cestista a buttafuori: «Ecco i valori dello sport»

 
Il caso
Coronavirus, al Tribunale di Foggia l'invito ad avvocati e utenti: «In aula singolarmente»

Coronavirus, a Tribunale Foggia «In aula singolarmente». Lecce, processi a porte chiuse. Potenza: allontanato avvocato

 

Il Biancorosso

Calcio
Cavese-Bari: la diretta della partita

Bari, solo un punto con la Cavese

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa fuga dal focolaio
Coronavirus, esodo al contrario da Nord: universitari, mega-ritorno a Bari

Coronavirus, esodo al contrario da Nord: universitari, mega-ritorno a Bari

 
Tarantotragedia sfiorata
Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

 
BatL'appuntamento
Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

 
FoggiaL'incendio nel Foggiano
Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

 
BrindisiLa riserva
Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare:

Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare

 
LecceI controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 

i più letti

a Foggia

Spaccio della droga
in pieno centro
diciassette arresti

FOGGIA - Gli agenti della squadra mobile della questura di Foggia hanno eseguito un’ordinanza di custodie cautelari, di cui 13 in carcere e quattro ai domiciliari, nei confronti di 17 persone, tutte di giovane età e con precedenti penali, responsabili a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio e cessione di sostanze stupefacenti, nel pieno centro cittadino. L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia è stata chiamata «Take Away» e ha assestato un colpo a coloro che gestivano lo spaccio di droga in pieno centro cittadino. 

Tra gli arrestati c'è anche il nipote di un noto pregiudicato di Foggia, Salvatore Prencipe. Lo spaccio avveniva davanti alle scuole della città. Le indagini degli investigatori della Questura di Foggia, avviate nel settembre 2015 e terminate nella seconda metà del 2016, volte a contrastare lo spaccio al minuto che vedeva come acquirenti numerosissimi giovani, sono state supportate da attività tecniche e intercettazioni telefoniche, consentendo così di confermare la responsabilità di numerose persone, dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana, in Piazza Italia, nel pieno centro cittadino e nelle vicinanze di istituti scolastici e della sede dell’Università.

Gli spacciatori, che non svolgono alcuna attività lavorativa, vendevano un grammo di hashish fra i 5 e i 10 euro, un grammo di marijuana oscillava fra i 3 e i 5 euro. Alcuni dei ragazzi destinatari della misura restrittiva svolgevano l’attività di cessione dello stupefacente in concorso, altri lo facevano individualmente. Hanno concorso nell’attività di spaccio anche alcuni minorenni denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bari.

Il gruppo di spacciatori - ipotizzano gli investigatori - era legato con gli ambienti della malavita locale dalla quale verosimilmente si rifornivano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie