Domenica 17 Novembre 2019 | 02:41

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, venditore abusivo aggredisce agenti: arrestato

Bari, venditore abusivo aggredisce agenti: arrestato

 
Serie C
Bari calcio, Vivarini: «Contro Paganese voglio personalità»

Bari calcio, Vivarini: «Contro Paganese voglio personalità»

 
Sul lavoro
Grottaglie, infortunio alla Leonardo: operaio con trapano si ferisce alla mano

Grottaglie, infortunio alla Leonardo: operaio con trapano si ferisce alla mano

 
Social news
Ex Ilva, «Sono di Taranto e per tutta la vita ho visto gente morire di tumore»: il post diventa virale

Ex Ilva, «Sono di Taranto e per tutta la vita ho visto gente morire di tumore»: il post diventa virale

 
Il caso
Taranto, in fiamme un'ambulanza della Croce Rossa in servizio 118

Taranto, in fiamme un'ambulanza della Croce Rossa in servizio 118

 
nel Foggiano
Lucera, figlio disabile escluso da corso di nuoto a scuola: mamma denuncia

Lucera, figlio disabile escluso da corso di nuoto a scuola: mamma denuncia

 
riqualificazione
Bari, ospedale pediatrico inaugura nuovo accesso riservato ai mezzi di soccorso

Bari, ospedale pediatrico inaugura nuovo accesso riservato ai mezzi di soccorso

 
dalla polizia
Foggia, spintonarono e derisero anziano: identificati 7 ragazzini tra gli 11 e i 14 anni

Foggia, spintonarono e derisero anziano: identificati 7 ragazzini tra gli 11 e i 14 anni

 
lavora nel Tarantino
Putignano, carabiniere con la cocaina nell'auto fermato dai colleghi a posto di blocco: arrestato

Putignano, carabiniere con droga in auto fermato dai colleghi a posto di blocco: arrestato

 

Il Biancorosso

verso il match
Bari, Sigarini ricorda la trasferta a Pagani

Bari, Sigarini ricorda la trasferta a Pagani

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Caso Mittal, Peacelink Taranto: «Aiuti Stato vietati, sì a riconversione»

Caso Mittal, Peacelink Taranto: «Aiuti Stato vietati, sì a riconversione»

 
BariIl caso
Bari, venditore abusivo aggredisce agenti: arrestato

Bari, venditore abusivo aggredisce agenti: arrestato

 
Foggianel Foggiano
Lucera, figlio disabile escluso da corso di nuoto a scuola: mamma denuncia

Lucera, figlio disabile escluso da corso di nuoto a scuola: mamma denuncia

 
LecceL'appuntamento
Scorrano, torna il presepe di sabbia: vicino alla Natività anche Don Tonino Bello e Gandhi

Scorrano, torna il presepe di sabbia: vicino alla Natività anche Don Tonino Bello e Gandhi

 
Materaconta dei danni
Maltempo, serve un piano straordinario per Metaponto

Maltempo, serve un piano straordinario per Metaponto

 
BrindisiNel Brindisino
Oria, rifiuta il test antidroga e ha eroina negli slip: denunciata una 31enne

Oria, rifiuta il test antidroga e ha eroina negli slip: denunciata una 31enne

 
BatLa sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
Potenzal'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 

i più letti

a Foggia

Spaccio della droga
in pieno centro
diciassette arresti

FOGGIA - Gli agenti della squadra mobile della questura di Foggia hanno eseguito un’ordinanza di custodie cautelari, di cui 13 in carcere e quattro ai domiciliari, nei confronti di 17 persone, tutte di giovane età e con precedenti penali, responsabili a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio e cessione di sostanze stupefacenti, nel pieno centro cittadino. L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia è stata chiamata «Take Away» e ha assestato un colpo a coloro che gestivano lo spaccio di droga in pieno centro cittadino. 

Tra gli arrestati c'è anche il nipote di un noto pregiudicato di Foggia, Salvatore Prencipe. Lo spaccio avveniva davanti alle scuole della città. Le indagini degli investigatori della Questura di Foggia, avviate nel settembre 2015 e terminate nella seconda metà del 2016, volte a contrastare lo spaccio al minuto che vedeva come acquirenti numerosissimi giovani, sono state supportate da attività tecniche e intercettazioni telefoniche, consentendo così di confermare la responsabilità di numerose persone, dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana, in Piazza Italia, nel pieno centro cittadino e nelle vicinanze di istituti scolastici e della sede dell’Università.

Gli spacciatori, che non svolgono alcuna attività lavorativa, vendevano un grammo di hashish fra i 5 e i 10 euro, un grammo di marijuana oscillava fra i 3 e i 5 euro. Alcuni dei ragazzi destinatari della misura restrittiva svolgevano l’attività di cessione dello stupefacente in concorso, altri lo facevano individualmente. Hanno concorso nell’attività di spaccio anche alcuni minorenni denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bari.

Il gruppo di spacciatori - ipotizzano gli investigatori - era legato con gli ambienti della malavita locale dalla quale verosimilmente si rifornivano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie