Mercoledì 17 Ottobre 2018 | 15:54

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Sciopero della fame

Tap, ricoverato in ospedale
l'oncologo Serravezza

Tap, oncologo in sciopero fame e sete: vado avanti

GALLIPOLI - All’indomani della manifestazione agonistico-sportiva nazionale 'Gallipoli Run’ dove, sostenuto da numerosi sindaci del Salento, aveva ribadito la volontà di andare avanti nello sciopero della fame e della sete per dissenso nei confronti dell’approdo del gasdotto Tap sulla costa di Melendugno (Lecce), questa mattina il responsabile Scientifico Lilt Lecce, l’oncologo Giuseppe Serravezza, è stato ricoverato nell’ospedale di Casarano per l'aggravarsi delle condizioni di salute.
Serravezza viene idratato con flebo nel reparto di Cardiologia del nosocomio salentino.

Nonostante il ricovero, l'oncologo è deciso a non interrompere il digiuno che si protrae da sei giorni. Il gesto di protesta è indirizzato a chi ancora può rivedere il progetto Tap, quindi il Governo centrale, affinché ascolti le ragioni del dissenso locale e si avvii un confronto. 

Ieri, dal palco della «Gallipoli Run - Corri per la ricerca», manifestazione podistica nazionale organizzata da Lilt Lecce a sostegno del Centro Ilma che ha registrato 1255 partecipanti, l’oncologo Giuseppe Serravezza, visibilmente provato e affaticato dai cinque giorni di sciopero della fame e della sete, attuato per protesta contro il progetto che prevede l’approdo a San Foca di Melendugno del gasdotto Tap, circondato da una nutrita delegazione di sindaci del Salento, aveva assicurato che sarebbe andato avanti nella sua protesta. Oggi il ricovero.

«Ieri - aveva detto l'oncologo - è il quinto giorno di sciopero della fame e della sete, ma vado avanti: dobbiamo riaprire il dialogo con il Governo per fermare l’avanzamento del progetto Tap. Perché questo gesto estremo? Le abbiamo tentate tutte: cinque anni per far capire che il Salento non può più permettersi opere così impattanti. Accanto a queste motivazioni, ce ne sono altre, di carattere quasi personale: sono i miei pazienti che non ci sono più, i tanti che andandosene mi hanno chiesto di fare qualcosa per evitare ai loro figli la stessa sofferenza».

L’oncologo ha quindi concluso con un appello: «Chiedo ai professionisti di questo territorio, a chi come me ricopre un ruolo sociale, di spendersi un pò di più e concretamente. Non possiamo lasciare in mano a loro il nostro futuro. Quel che accadrà non dipende da loro, dipende da noi». L’oncologo dopo il suo intervento era stato sottoposto ad alcuni accertamenti clinici a Casarano (Lecce) ed era poi tornato a casa. Stamattina il ricovero per l'aggravarsi delle sue condizioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Missione De Laurentiis «Bari, diecimila tessere»

Missione De Laurentiis «Bari, diecimila tessere»

 
«Palermo fortissimo ma in questo momento il Lecce è favorito»

«Palermo fortissimo ma in questo momento il Lecce è favorito»

 
Tifosi Potenza assaltano pulmino con sostenitori Matera: denunciati

Tifosi Potenza assaltano pulmino con sostenitori Matera: denunciati

 
Centro cura obesità al De Bellis di Castellana dal 2019

Centro cura obesità al De Bellis di Castellana dal 2019

 
Tap, slitta il parere del Ministro dell'Ambiente

Tap, slitta parere Ministro dell'Ambiente
Sindaco Melendugno domani a Roma

 
Post offensivo contro le donne, dirigente rischia il posto

Offende le donne su Fb, dirigente rischia il posto

 
Senzatetto abbandona valigia per fare doccia: falso allarme bomba a Bari vecchia

Senzatetto abbandona valigia per fare doccia: falso allarme bomba a Bari vecchia

 
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto
Morirono i fratelli Luciani, innocenti VD

 

GDM.TV

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 

PHOTONEWS