Martedì 23 Ottobre 2018 | 13:15

NEWS DALLA SEZIONE

A canosa di Puglia (Bt)
Fermato al posto di blocco con 30kg di droga in auto: arrestato un barese

Fermato al posto di blocco con 30kg di droga in auto: a...

 
Il rapporto
Puglia, resta un «buco» da 372 milioni nell’efficienza degli ospedali

Puglia, resta un «buco» da 372 milioni nell’efficienza ...

 
A Taranto
Spacciavano calando la droga dal balcone: arrestati padre e figlio

Spacciavano calando la droga dal balcone: arrestati pad...

 
Maltempo in Puglia
Salento sotto un metro e mezzo d'acqua: dal ponte piove una cascata

Salento sotto un metro e mezzo d'acqua: dal ponte piove...

 
Serie D
Bari, la corazzata si è fermatae la «frenatina» fa discutere

Bari, la corazzata si è fermata e la «frenatina» fa dis...

 
Serie B
Il Lecce a testa alta, ciclo di fuoco: fuori tutta la verità

Il Lecce a testa alta, ciclo di fuoco: fuori tutta la v...

 
Serie B
Il Foggia cerca la vera identitàun trittico per stabilire obiettivi

Il Foggia cerca la vera identità un trittico per stabil...

 
A Trani
Litiga col padre che si sente male e poi aggredisce gli operatori del 118: arrestato 23enne

Litiga col padre che si sente male e poi aggredisce gli...

 
Delinquenza minorile
Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: d...

 
Fino alle 15
Maltempo in Puglia, per la Protezione Civile è allerta gialla-arancione

Maltempo al Sud, per la Protezione Civile è allerta gia...

 
Il responso di Bruxelles
Ilva, immunità ai gestori: arriva l’altolà dell’Ue

Ilva, immunità ai gestori: arriva l’altolà dell’Ue

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Un 30enne di Altamura

Uccise la figlia: a giudizio
anche per violenza sessuale

tribunale di Bari

BARI - Sarà processato con il rito abbreviato per il reato di violenza sessuale il 30enne di Altamura Giuseppe Difonzo, indagato dalla magistratura barese anche per omicidio premeditato con riferimento alla morte della figlia di tre mesi. Le due vicende, del resto, sono collegate, perché l’uomo avrebbe violentato una 14enne, figlia di amici di famiglia, durante uno dei ricoveri della sua bambina, poi soffocata nel sonno in ospedale. I fatti relativi alla violenza sessuale risalgono al 6 gennaio 2016. Stando alle indagini dei Carabinieri, coordinati dal pm Simona Filoni, l’uomo, approfittando del ricovero della figlia che era in ospedale con la moglie e con una sua amica che era andata a farle visita, la madre della 14enne, avrebbe convinto la ragazzina ad andare a casa con lui, poi abusandone.

Nel processo la giovane vittima, tramite la madre in quanto ancora minorenne, si è costituita parte civile. Difonzo ha chiesto il rito abbreviato e il processo si celebrerà il prossimo 22 giugno dinanzi al gup del Tribunale di Bari Giulia Romanazzi. Sono ancora in corso, invece, le indagini sulla morte della figlia dell’imputato.

Il 30enne - secondo quanto sarebbe emerso dalle indagini - l'avrebbe soffocata nel suo letto di ospedale nella notte fra il 12 e il 13 febbraio 2016. Nei suoi confronti è attualmente in corso un incidente probatorio con perizia medica affidata a Roberto Catanesi, psicopatologo forense, per stabilire se l’uomo sia affetto da 'sindrome di Muenchhausen per procurà e se questa patologia abbia condizionato i suoi comportamenti aggressivi sulla bambina. Stando agli accertamenti disposti dalla magistratura barese, la piccola era nata nell’ottobre 2015 ed era stata ricoverata per 67 giorni in meno di tre mesi a causa di crisi respiratorie provocate, secondo la Procura, sempre dal padre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400