Mercoledì 22 Maggio 2019 | 17:03

NEWS DALLA SEZIONE

Regione Puglia
Caso Di Gioia, mozione di sfiducia contro l'assessore pro Lega

Caso Di Gioia, mozione di sfiducia contro l'assessore pro Lega

 
Ricerca
Tumori, a S. Giovanni Rotondo isolate le «cellule camaleonte» nel sangue: base per diagnosi e cura

Cura tumori, a San Giovanni Rotondo isolate «cellule camaleonte» nel sangue

 
La guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: pesce in beneficenza

 
Il giallo
Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

 
È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
nel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
Giustizia svenduta
Magistrati arrestati, Savasta sapeva dell'arresto: «Decisi di non scappare»

Trani, Savasta sapeva dell'arresto: «Decisi di non scappare»

 
Regione
Sanità in Puglia, buco da 140mln per le protesi nelle Asl

Sanità in Puglia, buco da 140mln per le protesi

 
Nel foggiano
Volturara Appula, a 49 anni si taglia con motosega: trovato morto

Volturara Appula, a 49 anni si taglia con motosega: trovato morto

 
La storia
Bari, anziano a digiuno per giorni, picchiato e isolato in casa: arrestata badante

Bari, anziano a digiuno per giorni, picchiato e isolato in casa: arrestata badante

 
L'intervista
Salvini a la Gazzetta: «Voglio un leghista candidato alla Regione»

Salvini alla Gazzetta: «Un leghista candidato alla presidenza della Regione»

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: pesce in beneficenza

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
TarantoIl caso
Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 
BatSanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 

i più letti

tap

«Salviamo i 12 ulivi espiantati»
Riunione in prefettura a Lecce

lavoro gasdotto tap Melendugno

LECCE - Il salvataggio di 12 alberi di ulivo zollati e tagliati con tutte le radici, che giacciono nell’area del cantiere del gasdotto Tap in località San Basilio, a San Foca sul litorale di Melendugno, è stato l’argomento al centro di una riunione svoltasi stamani in prefettura a Lecce. Alla riunione, oltre al prefetto, Claudio Palomba, hanno partecipato il questore di Lecce, Pierluigi D’Angelo, i sindaci di Melendugno, Marco Potì, e di Martano, Fabio Tarantino, e il country manager di Tap Italia, Michele Mario Elia.
A quanto si è appreso, il prefetto avrebbe manifestato la preoccupazione per la sorte dei 12 ulivi, che rischierebbero di morire se non venissero messi in sicurezza al più presto, ed ha proposto di procedere all’invasamento delle piante invitando i manifestanti a lasciare l’area circostante il cantiere. Da parte loro i sindaci hanno condiviso la preoccupazione di salvare gli ulivi tagliati sottolineando anche che il «buon senso», come ha riferito uno di loro al termine della riunione, dovrebbe indurre la società Tap a sospendere poi le attività preliminari fino ad ottobre, essendo alle porte la stagione balneare. I sindaci hanno anche ricordato che ai rappresentanti istituzionali, a cominciare dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alcune settimane fa è stato fatto recapitare un appello firmato da 94 sindaci della provincia di Lecce nel quale si chiede di trovare una soluzione politica avanzata, rispetto a quella attuale, alla vicenda del gasdotto Tap.

Lunedì prossimo, 24 aprile, su questi temi ci sarà a Lecce una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Probabilmente si esaminerà anche la questione del concerto 'No Tap' previsto per il Primo maggio a Melendugno, che potrebbe essere spostato a Martano, mentre è saltato quello che doveva tenersi il 25 aprile. La notte scorsa, a quanto si apprende, è stata ripristinata la parte di recinzione perimetrale del cantiere che era stata abbattuta da oppositori del gasdotto alcuni giorni fa. Il ripristino avrebbe suscitato malumori tra gli attivisti del movimento 'No Tap'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400