Giovedì 19 Settembre 2019 | 18:36

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
Le dichiarazioni
Emiliano: «Felice per candidatura Elena Gentile alle primarie del centrosinistra»

Emiliano: «Felice per candidatura Elena Gentile alle primarie del centrosinistra»

 
Nel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
ambiente
Taranto, incendio in impianto autodemolizioni: colonna di fumo nero

Taranto, incendio in impianto autodemolizioni: colonna di fumo nero

 
L'allarme
Xylella, vertice a Roma. Bellanova: «Accelerare investimenti per rilancio»

Xylella, vertice a Roma, Bellanova: «Accelerare investimenti per rilancio»

 
trasporti
Bari - Milano, presentato nuovo treno Frecciagento, cresce il comfort sulla linea Adriatica

Bari - Milano, presentato nuovo treno Frecciagento, cresce il comfort sulla linea Adriatica

 
Nel tarantino
Massafra, nigeriano si denuda in strada e sputa contro le auto di passaggio: arrestato

Massafra, nigeriano si denuda in strada e sputa contro le auto di passaggio: arrestato

 
L'accordo
Polis Avvocati, ecco l'alleanza per lo sviluppo territoriale: parla il penalista Laforgia

Polis Avvocati, ecco l'alleanza per lo sviluppo territoriale: parla il penalista Laforgia

 
Tentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
Nella notte
Bari, furto in stazione di servizio con inseguimento: 2 arresti e 2 ricercati

Bari, furto in stazione di servizio con inseguimento: 2 arresti e 2 ricercati

 
Le vendite
Lecce, biglietti troppo cari: niente pienone contro il Napoli

Lecce, biglietti troppo cari: niente pienone contro il Napoli

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

A Lecce

Masseria occupata dai rom
il proprietario entra «scortato»
dai militanti di Noi con Salvini

Masseria occupata dai rom Il proprietario «scortato» dai militanti di «Noi con Salvini»

LECCE - Questa mattina una decina di militanti di Noi con Salvini, guidati dal coordinatore regionale Rossano Sasso e dal coordinatore cittadino Mario Spagnolo hanno accompagnato Luigi Marzo, il proprietario della masseria ereditata e ora occupata dai rom a Lecce, all'interno dell'immobile.

«Lo spettacolo che si é presentato ai nostri occhi - sottolinea Sasso - è stato di un degrado assoluto: ovunque rifiuti, animali morti appesi ad un filo a seccare, motorini e biciclette di dubbia provenienza. L' immobile è stato fortemente danneggiato e il titolare che non entrava da mesi a causa dell'occupazione abusiva».

«Alla nostra vista gli uomini si sono allontanati, sono rimaste solo le donne con i bambini, che hanno rivendicato il diritto a rimanere lì. Dopo alcune trattative abbiamo spiegato con garbatezza e con la prudenza del caso che da lì se ne dovevano andare, che hanno già violato abbastanza leggi e che quella è una proprietà privata. Ci hanno promesso che andranno via a breve, nel giro di qualche giorno».

«Ma la domanda che mi pongo - prosegue Sasso - è la seguente: deve intervenire un movimento politico per accompagnare un cittadino che chiede semplicemente il ripristino della legalità? Da mesi il proprietario ha denunciato il tutto al sindaco, al prefetto, al questore, e la risposta dello Stato fino ad oggi non c'è stata. Chi pagherà i danni causati all'immobile? Quanto altro tempo dovrà passare fino a quando non sarà ripristinata la legalità?».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie