Martedì 23 Luglio 2019 | 12:24

NEWS DALLA SEZIONE

Secondo episodio
Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

 
a Taranto
ArcelorMittal, sindacati: il 2 agosto sciopero in area portuale

Mittal, sindacati: 2 agosto sciopero in area portuale. Esplosione in mattinata, nessun ferito

 
Nel Barese
Monopoli. usuraio «di professione» arrestato dai cc: minacce e botte a chi non restituiva soldi

Monopoli, usuraio arrestato dai cc: minacce e botte a chi non restituiva soldi

 
Nella zona del santuario
S.Giovanni Rotondo, parcheggiatore abusivo in cella per tentata estorsione

S.Giovanni Rotondo, parcheggiatore abusivo in cella per tentata estorsione

 
Nel Brindisino
Società di fotovoltaico evade 1mln di euro di IVA: confiscati 500mila euro di beni, anche una villa

Società di fotovoltaico evade 1mln di euro di IVA: confiscati beni, anche una villa

 
L'operazione
Reati contro la P.A.: nel Foggiano 3 arresti e 12 misure interdittive, imprenditori e amministratori pubblici

Brogli in gare pubbliche ad Apricena, coinvolto anche sindaco leghista VD

 
L'incidente
Taranto, investe donna e fugge via: rintracciato pirata della strada

Taranto, investe donna e fugge: rintracciato pirata della strada

 
Verso Parco Loppa
Ex Ilva, si rompe tubatura fuori servizio e sversa olio: tamponata perdita

Ex Ilva, si rompe tubatura fuori servizio e sversa olio: tamponata perdita

 
Verso le elezioni
Regionali 2020: al via il tavolo del c.sinistra: «Primarie entro novembre»

Regionali 2020: al via il tavolo del c.sinistra: «Primarie entro novembre»

 
Il batterio killer
Emergenza Xylella, Coldiretti Puglia presenta il piano "salva ulivi"

Emergenza Xylella, Coldiretti Puglia presenta il piano "salva ulivi"

 
L'odissea
«Per noi cervelli in fuga è impossibile tornare»: la denuncia di una coppia a Emiliano e Decaro

«Per noi cervelli in fuga è impossibile tornare»: la denuncia di una coppia

 

Il Biancorosso

IL CALENDARIO
Bari, ecco i prossimi impegnidal Pisa alla coppa Italia

Bari, ecco i prossimi impegni: dal Pisa alla coppa Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa decisione
Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

 
FoggiaSecondo episodio
Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

Lancio di pietre contro braccianti da un'auto in corsa: 3 feriti nel Foggiano

 
BrindisiA brindisi
Dipendenti ditta appaltatrice Cerano senza stipendio da mesi: sindacati protestano

Dipendenti ditta appaltatrice Cerano senza stipendio da mesi: sindacati protestano

 
LecceRifiuti
Gallipoli, a Baia Verde spazzatura non ritirata: residenti inferociti

Gallipoli, a Baia Verde spazzatura non ritirata: residenti inferociti

 
BatL'impianto
Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

 
Tarantoa Taranto
ArcelorMittal, sindacati: il 2 agosto sciopero in area portuale

Mittal, sindacati: 2 agosto sciopero in area portuale. Esplosione in mattinata, nessun ferito

 
BariA Polignano a mare
Meraviglioso Modugno: a Polignano la serata evento con Tatangelo, Barbarossa, Giordana Angi, Alberto Urso

Meraviglioso Modugno: a Polignano serata evento con Tatangelo, Barbarossa, Angi, Urso

 
PotenzaDalla Polizia Locale
Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

 

i più letti

Giovanni Trotta condannato a 8 anni

Ex prete abusò di un undicenne
Gup: autorità religiose superficiali

Ex prete abusò di un undicenne Gup: autorità religiose superficiali

BARI - Parla di «atteggiamento quantomeno superficiale delle locali autorità religiose» il gup del Tribunale di Bari Giovanni Anglana nelle motivazioni della sentenza con cui nei mesi scorsi ha condannato Giovanni Trotta, ex sacerdote ed ex allenatore di una squadra di calcio giovanile della provincia di Foggia, alla pena di 8 anni di reclusione per violenza sessuale su un 11enne. Trotta - si è appreso oggi - sarà inoltre processato a partire dal prossimo 5 giugno dinanzi al Tribunale di Foggia per abusi su altri nove minorenni.

«Appare quantomeno superficiale - scrive il gup nelle motivazioni della sentenza relativa alla prima vicenda - l'atteggiamento tenuto dalle locali autorità religiose le quali, malgrado la chiara prescrizione contenuta nel verdetto della Congregazione della Dottrina della Fede (con il quale Trotta veniva ridotto allo stato laicale per ragioni correlate ad abusi su minori) con il quale l’imputato avrebbe dovuto essere segnalato nel caso di situazioni potenzialmente pericolose per i minori, hanno mantenuto assoluto silenzio al riguardo».

Gli hanno consentito «addirittura - si legge inoltre - di continuare ad indossare il clergy (il colletto bianco delle camicie usate dai sacerdoti, ndr) e a farsi chiamare don Gianni; così permettendo all’imputato di continuare impunemente a frequentare minori e a farne oggetto delle sue abominevoli perversioni». Nelle motivazioni della sentenza, il giudice ricostruisce le presunte violenze commesse fra il 2013 il 2014 nei confronti dell’11enne, del quale avrebbe abusato sessualmente «millantando la sua qualità di sacerdote (sebbene invece ridotto dal 2012 allo stato laico), nonché con la promessa di un ingaggio come fotomodello nel mondo della moda e con quella di un provino per una importante società calcistica romana».
Il giudice definisce poi l’imputato «abituale adescatore di minori via internet», parla di «inquietante background di pederastia di cui è portatore» e di «atavica dimestichezza all’utilizzazione perversa degli strumenti informatici». Il gup sottolinea «la serialità patologica delle condotte» e «l'estrema pericolosità sociale» di Trotta e, nella quantificazione della pena, non risparmia valutazioni sui «traumi psicologici» causati alla vittima «potenzialmente devastanti tenuto conto dell’età del ragazzino».

Le indagini coordinate dal pm di Bari Simona Filoni hanno poi accertato abusi commessi nel 2014 da Trotta su altri nove minori di età compresa fra i 12 e i 13 anni. Per i reati di violenza sessuale aggravata, produzione e diffusione di materiale pedopornografico, adescamento di minori, il gup di Bari Roberto Oliveri del Castillo ha rinviato a giudizio Trotta dinanzi al Tribunale di Foggia a partire dal prossimo 5 giugno. Contro di lui si è costituito parte civile uno dei nove minori presunte vittime degli abusi, tutti affidati alla sua custodia in quanto dirigente e allenatore della squadra di calcio frequentata dai bambini, nonché loro docente di lezioni private, dei quali avrebbe abusato nella sua abitazione singolarmente o in gruppo, fotografandoli durante gli atti sessuali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie