Domenica 25 Agosto 2019 | 15:12

NEWS DALLA SEZIONE

L'esordio in A
Lecce calcio, Liverani: l'Inter è forte, ma ce la giochiamo

Lecce calcio, Liverani: l'Inter è forte, ma ce la giochiamo

 
L'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
Incidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
Il salvataggio
Castro, tartaruga urta barca e perde l'occhio: salvata dalla Guardia Costiera

Castro, tartaruga urta barca e perde l'occhio: salvata dalla Guardia Costiera

 
Polignano, c'è l'indagine
Costa Ripagnola, il resort fra i "trulletti" finisce sotto i fari della Procura

Costa Ripagnola, il resort fra i "trulletti" finisce sotto i fari della Procura

 
L'emergenza
Caso Seu a Bari, la bimba di Bitonto lascia la Rianimazione

Caso Seu a Bari, la bimba di Bitonto lascia la Rianimazione

 
Rissa choc
Ostuni, botte a ragazzino dopo la partita di calcetto: 16enne in ospedale

Ostuni, botte dopo la partita di calcetto: 16enne in ospedale

 
Notte della Taranta
Concertone, in 150mila al gran finale: Melpignano balla con mezzo mondo

Concertone, in 200mila al gran finale: Melpignano balla con mezzo mondo Ft
105 persone soccorse durante l'evento

 
Vicino Teramo
Incidenti, auto si schianta in galleria su A14: muore 76enne di Btritto

Incidenti, auto si schianta in galleria su A14: muore 76enne di Btritto

 
La decisione
Giochi Mediterraneo 2026, è ufficiale: la sede sarà Taranto

Giochi Mediterraneo 2026, è ufficiale: la sede sarà Taranto. Ritorno in Puglia dopo circa 30 anni Video

 
Un 49enne
Incendi, arrestato piromane nel Potentino: ha distrutto 6mila mq di vegetazione

Incendi, preso piromane nel Potentino: ha distrutto 6mila mq di vegetazione

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
LecceIl salvataggio
Castro, tartaruga urta barca e perde l'occhio: salvata dalla Guardia Costiera

Castro, tartaruga urta barca e perde l'occhio: salvata dalla Guardia Costiera

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
HomePolignano, c'è l'indagine
Costa Ripagnola, il resort fra i "trulletti" finisce sotto i fari della Procura

Costa Ripagnola, il resort fra i "trulletti" finisce sotto i fari della Procura

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 
FoggiaLa band canta in via Zara
I «Kolors» oggi a Foggia per un concerto gratuito

I «Kolors» oggi a Foggia per un concerto gratuito

 

i più letti

Diverse centinaia per strada

Spari a S.Severo
cittadini in piazza
contro la criminalità

Spari a  S.Severo cittadini in piazza  contro la criminalità

SAN SEVERO (FOGGIA) - Diverse migliaia di cittadini, provenienti anche da diversi Comuni della provincia di Foggia sono scesi per strada questa sera a San Severo, a fianco dei loro sindaci e amministratori, per dire che «San Severo è della gente per bene». La manifestazione è nata spontaneamente in seguito all’escalation criminale che si è verificata in città negli ultimi tempi e dopo l’ultimo episodio di intimidazione avvenuto il 5 marzo scorso quando sono stati sparati colpi di pistola contro automezzi della polizia che erano parcheggiati per strada.

Alla manifestazione hanno partecipato diversi sindaci, tra cui Francesco Miglio, sindaco di San Severo che giorni fa aveva avviato lo sciopero della fame per attirare l’attenzione del governo sull'emergenza criminalità in paese. Successivamente Miglio ha incontrato il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ottenendo il rafforzamento del dispositivo di sicurezza delle forze dell’ordine.

Dopo il raduno nel piazzale della villa comunale, i cittadini si sono avviati in corteo verso la piazza del municipio dove ci sono stati interventi e testimonianze anche di cittadini e commercianti che sono stati vittime di episodi criminali.

«Questa è una città di gente per bene, è nostra e ce la vogliamo riprendere», ha ha detto il sindaco di San Severo, Francesco Miglio. «La partecipazione alla manifestazione - ha aggiunto il sindaco - dimostra che la città vuole reagire alla criminalità e alla sua tracotanza» e che questa «non è solo la battagli si San Severo, ma di tutto il territorio».

All’iniziativa hanno partecipato moltissimi giovani. Il corteo capeggiato dal sindaco Miglio e da alcuni sindaci e amministratori di comuni vicini e anche di Foggia, è sfilato silenzioso dalla Chiesa delle Grazie per raggiungere il Municipio, attraversando le vie principali della città. Lungo il tragitto, i commercianti hanno abbassato le serrande in segno di solidarietà. In molti esponevano manifesti e striscioni con le scritte «San Severo è della gente per bene», «W la legalità. W San Severo», «Rivoluzione culturale», «Noi andiamo avanti. Stop alla criminalità», «Il silenzio è mafia». Presenti varie associazioni e anche il San Severo Calcio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie