Martedì 20 Novembre 2018 | 20:17

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Taranto, sindaco Melucci ritira le dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci ci ripensa e ritira le dimissioni

 
Inchiesta conclusa
Bari calcio, pm chiede archiviazione per Giancaspro: «Non truffò ex socio Paparesta»

Bari calcio, pm: «Archiviazione per Giancaspro, non truffò Paparesta»

 
Sull'A14
Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori di gioielli sull'A14

Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori carico di gioielli 

 
Dal 9 dicembre
Trasporti, in Puglia arriva il nuovo Frecciarossa che collega Lecce a Milano e Torino

Trasporti, in Puglia arriva il nuovo Frecciarossa che collega Lecce a Milano e Torino

 
Serie B
Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

 
Violenza su minorenni
Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

 
La prima stamattina all'alba
Seconda tromba d'aria in Salento: sradica struttura legno, ferito 33enne

Seconda tromba d'aria in Salento sradica struttura legno: ferito 33enne

 
Taranto
Ex Ilva, Genitori Tarantini contro Di Maio: lei ci ha tradito

Ex Ilva, Genitori Tarantini contro Di Maio: lei ci ha tradito

 
I funerali del 19enne
Calciatore suicida, l'allenatore del Martina: vuoto incolmabile

Calciatore suicida, l'allenatore del Martina: vuoto incolmabile

 
Il caso
Noci, armati di kalashnikov, fanno irruzione in casa e sequestrano ragazzo: 5 arresti

Noci, armati di kalashnikov sequestrano ragazzo per un debito: 5 arresti

 
Verso le elezioni
Regionali in Basilicata, guerra sul voto, M5S: «Urne a gennaio non a maggio»

Regionali in Basilicata, guerra sul voto, la maggioranza sceglie maggio

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ci sono anche due leccesi

Rapina con sequestro persona
dopo un anno scoperti autori

Rapina con sequestro persona dopo un anno scoperti autori

NOVARA - Un’indagine lunga un anno ha permesso ai carabinieri di Novara di scoprire i presunti autori di una rapina con sequestro di persona, commessa il 14 gennaio 2016 ai danni di una ditta operante nel settore della fornitura di caffè e del noleggio di slot machine. Sono tre persone, due delle quali già in carcere per altra causa: un siciliano residente a Novara, Angelo Caci di 47 anni e due leccesi, Emanuele Dell’Anna, 22 anni e Giampiero Russo, 27 anni.

Caci e Russo erano già in carcere, in seguito a un’operazione dei carabinieri di Lecce. Durante la rapina vennero legati e imbavagliati il titolare e un cliente, che poi si scoprirà essere proprio Caci. La collaborazione con i carabinieri di Lecce ha poi portato i colleghi di Novara a definire un quadro investigativo tale da portare il gip Angela Fasano a firmare le ordinanze di custodia cautelare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400