Martedì 25 Settembre 2018 | 13:34

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

il precedente della morte di paola labriola

Altamura, aggredito psichiatra
Asl: una fatalità da non ripetere

medici in corsia

BARI - Il primario del reparto di Psichiatria dell’ospedale di Altamura, Ennio Valerio Ripa, è stato aggredito nella sua stanza da un paziente che lo ha picchiato con pugni al volto. Il medico guarirà in pochi giorni. L'episodio - di cui si è avuta notizia oggi - è avvenuto il 23 dicembre scorso. Il primario era in visita quando uno dei degenti, per il quale era in corso un trattamento farmacologico e in precedenza gli era stato riferito che sarebbe tornato a casa per Natale, è stato invece informato che la sua permanenza in ospedale sarebbe continuata per qualche giorno ancora per concludere la cura. Il paziente in un primo momento è sembrato avesse accettato, suo malgrado, le disposizioni del primario, ma poco dopo, a fine visita, l’uomo ha raggiunto lo specialista, solo nella sua stanza, aggredendolo e colpendolo al volto con pugni. Il primario ha riportato lesioni guaribili in pochi giorni. Sull'episodio indagano i carabinieri.

L’episodio ha riportato alla memoria la morte di Paola Labriola, la psichiatra uccisa a Bari il 4 settembre 2013 nel Centro di igiene mentale di via Tenente Casale, al quartiere Libertà, per mano di un paziente.

«Ho già attivato il percorso - ha detto il direttore generale della Asl Bari, Vito Montanaro - per convocare una conferenza di servizi ad Altamura per la verifica dei livelli di sicurezza adottati nel reparto e per essere sicuro di allontanare l’ipotesi della tragica fatalità. Ma, rispetto al caso specifico, il 23 dicembre il turno del personale era gestito al meglio. Il dottor Ripa inoltre, nella relazione che consegnerà alla direzione generale, ha già anticipato che scriverà che non riterrà nel modo più assoluto che la vicenda diventi oggetto di strumentalizzazione perché sono attimi e situazioni di fatalità». «In direzione generale, - afferma Montanaro - io ricevo tutti e lascio la porta aperta. Chiunque può arrivare e tirare fuori un’arma, sparare o accoltellarmi. Sono cose che purtroppo posso avvenire e dobbiamo cercare di capire come evitare che si ripetano. Il clima natalizio, il disagio delle attese, quello derivante dalla malattia, quelli che si vivono in famiglia, le frustrazioni, possono purtroppo produrre simili eventi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Spari vicino scuola nel quartiere S.Paolo, 36enne ferito all'addome, è grave

Spari vicino scuola al S.Paolo
36enne ferito all'addome, grave

 
Ferrovie Sud-Est, fu errore umano lo scontro sfiorato nel 2017

Ferrovie Sud-Est, fu errore umano lo scontro sfiorato nel 2017

 
Ilva, da giovedì confronto con i sindacati su esuberi

Ilva, da giovedì confronto con i sindacati su esuberi

 
Ristoratore non paga stipendi a cameriera, compagno di lei tenta di ucciderlo

Ristoratore non paga stipendi a cameriera, compagno di lei lo accoltella

 
Lecce, casa di riposo per anziani abusiva, denunciato titolare

Lecce, casa di riposo per anziani abusiva, denunciato titolare

 
Furti di mezzi nelle aziende agricoleArresti a Bari e a Foggia

Furti per 100mila euro di mezzi agricoli, 8 arresti e un ricercato VD

 
Bari, aggressione a corteo anti Salvini, la Cgil: «Domani tutti in piazza»

Bari, aggressione a corteo anti Salvini «Tutti in piazza». Legali Casapound: nessun assalto

 

GDM.TV

Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

 
Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 

PHOTONEWS