Giovedì 04 Giugno 2020 | 17:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Psr Puglia, Tar accoglie ricorso aziende agricole: nuovo graduatoria pronta a luglio

Psr Puglia, Tar accoglie ricorso aziende agricole: nuovo graduatoria pronta a luglio

 
Il caso
Gazzetta del Mezzogiorno, Tribunale Bari si riserva su fallimento

Gazzetta del Mezzogiorno, Tribunale Bari si riserva su fallimento

 
La richiesta
Fase 3, la Basilicata chiede ad Arcuri altri 300mila tamponi

Fase 3, la Basilicata chiede ad Arcuri altri 300mila tamponi

 
operazione gdf
Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti

Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti Tradeco

 
Post Covid 19
Record di rientri in Puglia: oltre 20mila persone registrate in meno di 24 ore

Record di rientri in Puglia: oltre 20mila persone registrate in meno di 24h. Lopalco: «Potrebbero esserci dei contagiati»

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «La squadra è pronta a mini campionato da Mondiale»

Lecce calcio, Liverani: «La squadra è pronta a mini campionato da Mondiale»

 
Post coronavirus
Vieste, la costa del Gargano è «Covid free»: niente più contagiati o non ci sono mai stati

Vieste, la costa del Gargano è «Covid free»: niente più contagiati o non ci sono mai stati

 
le nuove date
Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno

Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno. Dal 6 giugno 9 settimane di Cig per 8mila operai

 
Il caso
Bari, in 20 protestano davanti Consiglio Regione per parco Costa Ripagnola

Bari, in 20 protestano davanti Consiglio Regione per parco Costa Ripagnola

 
ripresa
Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 4 nuovi casi su 2543 tamponi. 3 decessi a Bari e Taranto

Coronavirus, in Puglia 4 nuovi casi su 2543 tamponi. 3 decessi a Bari e Taranto

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa richiesta
Fase 3, la Basilicata chiede ad Arcuri altri 300mila tamponi

Fase 3, la Basilicata chiede ad Arcuri altri 300mila tamponi

 
Barioperazione gdf
Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti

Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti Tradeco

 
FoggiaI provvedimenti
Tre casi di stalking nel Foggiano: tra questi una 26enne che molestava una sua ex amica

Tre casi di stalking nel Foggiano: tra questi una 26enne che molestava una sua ex amica

 
Tarantole nuove date
Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno

Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno. Dal 6 giugno 9 settimane di Cig per 8mila operai

 
Materaripresa
Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

 
Leccenel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

La pornostar di Gioia

Malena, la musa di Siffredi
«Basta ipocrisie sul sesso»

«Ho scelto questo lavoro dopo una delusione amorosa»

Malena, la musa di Siffredi «Basta ipocrisie sul sesso»

di Franco Petrelli

Gioia del Colle - Per Milena Mastromarino «è meglio una donna che liberamente decide di fare il lavoro della pornostar di una che fa del sesso per avere un lavoro e fare carriera o, peggio ancora, conserva un marito di facciata e un amante per anni, nascosto, magari per modo di dire, da qualche parte».

La bella 31enne gioiese confida: «E pensare che qualcuna di queste donne rientranti nelle tipologie che ho citato è stata la prima a criticarmi, da queste parti. Facendo finta di non accorgersi che in una piccola città tutti sanno tutto di tutti. E il chiacchiericcio si sente “a pelle”».

Malena (questo il nome d’arte), l’ultima musa del re del porno Rocco Siffredi, al telefono si mostra affabile. Aggiunge: «Viviamo in una società, quella italiana, dove tutto è lecito ma l’importante è che nessuno ufficialmente lo sappia». Delegata all’assemblea nazionale del Pd, ha frequentato i palazzi della politica anche se nega decisamente di essersene mai servita.

Confessa di essere approdata al mondo delle luci rosse quando si è accorta che uno «storico» amore durato anni stava finendo. Per restare in tema, domandiamo: oggi qual è il suo tipo ideale? «Non prediligo una tipologia ben precisa di uomo, non bado molto all’aspetto esteriore, anche se l’occhio vuole la sua parte. Solo un ragazzo intelligente potrebbe attrarmi davvero». Quindi al momento il suo cuore è libero? «Sì. Sono troppo impegnata con questo nuovo lavoro e non avrei il tempo per dedicarmi ad altro».

Che effetto le fa accorgersi di gente, magari in un locale, oppure per strada, intenta a guardare un suo video?

«Sorrido. In Italia, e siamo alle solite, il porno lo si vede dappertutto, persino in auto, ma ufficialmente pare a che a ben pochi interessi. Intanto - evidenzia Malena - il tema dell’educazione sessuale dovrebbe essere trattato meglio nelle scuole, e a mio avviso bisogna realizzare i parchi e gli alberghi dell’amore, non fosse altro per la sicurezza della gente». Ma alla gente interessano realmente? «Penso di sì. Gli italiani non hanno mai disdegnato il “piccante” e d’altra parte troppi tabù sono duri a morire».

Non si è mai accorta di personaggi poco raccomandabili gravitare intorno alla pornografia? «Mai, assolutamente. Anzi, ho appena finito di girare il mio primo film, intitolato “Sex analyst”, e ho incontrato gente professionale che pensa solo a lavorare».

Si ispira a qualche pornostar in particolare? Per esempio, alla Pozzi, alla D’Abbraccio?

«Mi ispiro principalmente a me stessa, anche se non posso dimenticare la professionalità e il fascino di Moana Pozzi, un simbolo mai dimenticato (morì nel 1994 a soli 32 anni, ndr)».

Le interessa il cinema, diciamo così, con la C maiuscola? «Per il momento devo impormi in questo settore, ma non disdegnerei affatto». Torniamo alla carica: se arriva il principe azzurro? «Non ci penso. Comunque dovrebbe accettare questo lavoro, che ho scelto liberamente». Rivela: «Alcune quarantenni mi contattano per chiedermi informazioni su come funziona il set».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie