Mercoledì 21 Novembre 2018 | 10:29

NEWS DALLA SEZIONE

A poggiofranco nella notte
Bari, moto contro auto: muore centauro 24enne, donna al volante arrestata

Bari, moto contro auto: muore centauro 24enne, donna al volante arrestata

 
A Montescaglioso (Mt)
Nel suo terreno nascondeva gabbia per catturare animali selvatici, denunciato

Nel suo terreno nascondeva gabbia per catturare animali selvatici, denunciato

 
Il decreto
Elezioni regionali, in Basilicata si vota il 26 maggio 2019

Elezioni regionali, in Basilicata si vota il 26 maggio 2019

 
La decisione
Taranto, sindaco Melucci ritira le dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci ci ripensa e ritira le dimissioni

 
Inchiesta conclusa
Bari calcio, pm chiede archiviazione per Giancaspro: «Non truffò ex socio Paparesta»

Bari calcio, pm: «Archiviazione per Giancaspro, non truffò Paparesta»

 
Sull'A14
Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori di gioielli sull'A14

Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori carico di gioielli 

 
Dal 9 dicembre
Trasporti, in Puglia arriva il nuovo Frecciarossa che collega Lecce a Milano e Torino

Trasporti, in Puglia arriva il nuovo Frecciarossa che collega Lecce a Milano e Torino

 
Serie B
Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

 
Violenza su minorenni
Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

 
La prima stamattina all'alba
Seconda tromba d'aria in Salento: sradica struttura legno, ferito 33enne

Seconda tromba d'aria in Salento sradica struttura legno: ferito 33enne

 
Taranto
Ex Ilva, Genitori Tarantini contro Di Maio: lei ci ha tradito

Ex Ilva, Genitori Tarantini contro Di Maio: lei ci ha tradito

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Caso a Taranto

Morto dopo il ricovero
indagati nove medici

Stamattina sarà affidato l'incarico per l'autopsia ai medici legali

Morto dopo il ricovero  indagati nove medici

TARANTO - Sarà l’autopsia a fare chiarezza sul decesso di Cataldo Murianni, 66enne tarantino, morto lunedì scorso in ospedale.

I familiari della vittima (che lascia moglie e tre figli) hanno depositato una denuncia alla magistratura chiedendo di fare chiarezza sulle cure ricevute dal loro congiunto e di accertare eventuali responsabilità.

Il sostituto procuratore di turno Daniela Putignano dopo aver fatto acquisire le cartelle cliniche dai carabinieri, ha così deciso di aprire una inchiesta per omicidio colposo, iscrivendo nel registro degli indagati tutto il personale medico che ha avuto in cura Cataldo Murianni, a partire dai responsabili del servizio di accettazione e medicina d’urgenza del nosocomio tarantino.

Si tratta di nove medici tutti in servizio all’ospedale Santissima Annunziata, ai quali la polizia giudiziaria ha notificato un avviso di garanzia per compiere l’accertamento tecnico irripetibile, ovvero l’autopsia.

L’incarico sarà affidato stamattina ai medici legali Antonio De Donno e Angelo Pio Villani dell’università di Bari che probabilmente già in giornata procederanno allo svolgimento dell’esame autoptico, riservandosi poi il deposito della relativa relazione, fondamentale per fare piena luce sulla vicenda e risalire ad eventuali responsabilità.

Sia i medici (difesi dagli avvocati Carlo e Claudio Petrone) che i familiari della vittima avranno stamattina la possibilità di nominare propri consulenti tecnici che avranno così la possibilità di partecipare a tutte le operazione peritali.

Conclusa l’autopsia, spetterà poi al pubblico ministero Daniela Putignano dare il via libera per la restituzione della salma alla famiglia che avrà così la possibilità di far svolgere i funerali in attesa di una risposta da parte della magistratura.

M.Maz.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400