Lunedì 22 Ottobre 2018 | 16:54

NEWS DALLA SEZIONE

A Taranto
Tornelli rotti all'Ilva: venerdì scatta lo sciopero per i lavoratori dell'appalto

Tornelli rotti all'Ilva: venerdì scatta lo sciopero per...

 
La città delle ceramiche
Grottaglie nuova Città Europea dello Sport 2020, Emiliano: «Ok gioco di squadra»

Grottaglie nuova Città Europea dello Sport 2020, Emilia...

 
Dopo l'infarto
Vendola torna a casa: «Grazie ad amici e avversari»

Vendola torna a casa: «Grazie ad amici e avversari»

 
clima d’odio
Ronde anti-migranti in azione dopo doppio pestaggio a Brindisi

Ronde anti-migranti in azione dopo doppio pestaggio a B...

 
Non ebbe l'asilo politico
Gambiano suicida nel Tarantino: raccolti 4200 euro per rimpatrio salma

Gambiano suicida nel Tarantino: raccolti 4200 euro per ...

 
a Presicce
Nascondeva 2kg di droga nel fienile tra gli animali, arrestato 39enne nel Leccese

Nascondeva 2kg di droga nel fienile tra gli animali, ar...

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitat...

 
Il caso
Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della ...

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

maltempo

Taranto, Capitaneria:
evitare collisione navi

Taranto, Capitaneria: evitare collisione navi

TARANTO - L’intervento del personale in servizio nella sala operativa della Capitaneria di porto di Taranto ha consentito di evitare il rischio di collisione tra navi all’interno della rada del Mar Grande a causa delle raffiche di vento molto forti e della presenza di numerosi mercantili alla fonda. In particolare, una motonave battente bandiera Hong Kong, ferma all’ancora in Rada Mar Grande, stava subendo uno spostamento di posizione verso un’altra nave. L'ancora di bordo non riusciva infatti a fare presa sul fondo.

Attivate le procedure previste per casi del genere, il personale di servizio nella sala operativa ha inviato a bordo della nave il pilota di turno del porto, che ha ordinato al comandante della nave di salpare l’ancora. E’ stato quindi disposto che la nuova operazione di ancoraggio avvenisse con l’ausilio di un rimorchiatore portuale. Nella tarda serata di ieri, terminata la manovra, la nave in questione riassumeva l’assetto di sicurezza e per tutta la notte la stessa nave, così come le altre presenti in rada, venivano contattate via radio, ad intervalli regolari, per verificare la loro posizione ed assicurarsi che le stesse mantenessero attivo il servizio di guardia in plancia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400